statistiche accessi

x

Tassista arrestato e scarcerato: De Gregorio parla tramite il suo avvocato

tribunale 2' di lettura Senigallia 05/11/2010 -

Sulla vicenda del tassista senigalliese Luca De Gregorio, arrestato e poi scarcerato a Forlì, l'avvocato Diego D'Adderio, per conto del suo assistito, precisa in merito alle informazioni rilasciate dagli organi inquirenti durante la conferenza stampa avvenuta in Questura a Forlì.



"Il sig. De Gregorio va ritenuto del tutto estraneo al fatto contestato al suo passeggero. Egli si è infatti limitato a richiesta di quest'ultimo a concordare con lo stesso il prezzo di andata e ritorno per un trasporto a Forlì in via forfettaria come consentito dal tariffario comunale a spiegazione della mancata attivazione del tassametro. Giunto a Forlì non ha mai partecipato a discussioni con alcuno tanto meno ha mai confabulato con il connazionale del trasportato come riferito. Non risponde al vero che quest'ultimo dopo aver prelevato un pacco dalla vettura, come asserito, sia salito sul taxi per effettuare la consegna nè che il quantitativo di stupefacenti sia 'saltato fuori dopo la perquisizione della vettura'.

Vero è che l'involucro è stato detenuto sempre dal passeggero sul quale è stato rinvenuto occultato, mentre il De Gregorio si è limitato semplicemente a svolgere la sua attività professionale garantendo il trasporto al passeggero così come commissionatogli. In ordine alla carcerazione, il fermo è intervenuto nel pomeriggio di venerdì 29/10/2010 ed il De Gregorio è stato immediatamente rilasciato successivamente all'udienza di convalida tenutasi il 30/10 successivo per assenza di indizi di colpevolezza a suo carico, poichè peraltro immediatamente scagionato dal cliente in quanto completamente estraneo al fatto. Nel primo pomeriggio della stessa data il sig. De Gregorio era già tornato a Senigallia presso la propria abitazione a bordo della sua vettura non assoggettata ad alcun provvedimento restrittivo. Il De Gregorio pertanto riserva ogni più opportuna tutela delle proprie ragioni ed a ristoro del grave pregiudizio patito a seguito delle suddette pubblicazioni".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2010 alle 12:14 sul giornale del 05 novembre 2010 - 966 letture

In questo articolo si parla di attualità, tribunale, Studio Legale Diego D'Adderio, Luca de gregorio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d4U





logoEV
logoEV
logoEV