Studenti in piazza contro i tagli alla scuola

Studenti in piazza contro i tagli alla scuola 1' di lettura Senigallia 29/10/2010 -

Venerdi' 29 ottobre a Senigallia si e' svolta la prima manifestazione studentesca dell'anno. Gli studenti che hanno invaso le strade e le piazze di Senigallia si sono radunati alle 8:00 circa al campus studentesco.



Fin dall'inizio si e' potuta vedere la grande affluenza di studenti, sintomo della grande percezione del disagio che la riforma ha provocato all'interno degli istituti superiori. Alle scuole semideserte si e' contrapposto un grande corteo di circa 900 persone che ha attraversato la citta' bloccandone i punti nevralgici fino a giungere in centro storico e nelle scuole piu' colpite dai tagli.

L'azione del collettivo studentesco si e' concentrata principalmente sulle problematiche materiali presenti nelle singole scuole che non possono essere considerate sottovalutabili, ma che sono il diretto risultato delle politiche di tagli attuate dal governo. Riteniamo che in una citta' priva di sedi istituzionali questo sia il modo giusto per inaugurare una stagione di lotte che mirano ad ottenere risultati concreti contro la crisi e I tagli all'istruzione.

Vista la solidarieta' dimostrata da molti insegnanti, specialmente all'interno di scuole particolarmente sensibili per l'attacco senza precedenti che stanno subendo, speriamo che si possano unire le forze per assicurare nei limiti delle possibilita' dei singoli istituti condizioni scolastiche migliori per gli studenti e per tutti coloro che vivono il mondo della scuola.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2010 alle 14:59 sul giornale del 30 ottobre 2010 - 5632 letture

In questo articolo si parla di scuola, cronaca, protesta, studenti, Collettivo studentesco Zenit e piace a claudiabalena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dQ8





logoEV