statistiche accessi

x

Calcio a 5: Corinaldo batte Juventina e raccoglie altri tre punti

alessandro pieri 4' di lettura Senigallia 25/10/2010 -

“Partita mai in discussione”, parola di mister Tinti. In effetti, in campo due squadre provenienti da mondi diversi. Ed è strano come abbia fatto la squadra di Tinti, nel primo tempo, a faticare così tanto.



Un match che, comunque ha ridonato il sorriso a capitan Bruni, con il gol cercato e ritrovato; un match che ha visto il rientro di Pieri, dopo sei mesi di stop dal campionato (estate compresa) e due mesi dall'ultima partita giocata, in Coppa Italia. Infine, ancora un'altra gara nel segno di Titti, della serie "chi semina entusiasmo, dedizione e pazienza, raccoglie gol". Un primo tempo tutt'altro che avvincente. Si parte. Al 2' Titti, a tre gol dall'olimpo dei marcatori di C1 è il primo a timbrare il cartellino: si smarca, girata, tiro, il portiere devia alto, angolo. Un flebile tiro centrale è la risposta del capitano juventino Marzetti. Al 5' passaggio prelibato di Titti all'indirizzo di Rotatori che 'cicca' un'occasione invitante. I primi dieci minuti scorrono via così, con botta e risposta poco convinti e convincenti, con un andamento fin troppo lento. Poi il gol: A. Balducci, sempre più calato nel proprio ruolo, cerca il vantaggio, il portiere respinge il pallone che va a finire sui piedi di Titti ci prova per ben due volte: la prima è parata e sembra che la palla non voglia entrare; poi, però la sua caparbietà vince contro con la bravura del portiere che, a quel punto deve inchinarsi: è gol, 1-0. Al 15' entra Bruni. Al 22' è proprio lui che percuote il palo esterno della porta avversaria.

Al 23' scende in campo anche la dinamicità di Luzi, facendosi subito avanti con girata e tiro sul sette, intercettato. Al 24' un Corinaldo po' scoperto lascia entrare nella propria aria Bacaloni, un promettente '92. A cinque minuti dalla fine entra Pieri e con lui, nonostante, questa sera non ci sia da dannarsi l'anima, rientra l'atteggiamento da leader della difesa (da sottolineare la prima prestazione della squadra di Tinti senza gol subiti). Una timida punizione della Juventina conclude il primo atto di una sfida tutt'altro che appassionante. Il break fa bene a entrambe le formazioni. Si cambia registro, così vogliono Tinti e Di Memmo. Il secondo tempo sembra un'altra gara. È sempre Titti a suonare la carica, al 1', prendendo palo; poi Rotatori sventa il pareggio in quest'inizio infuocato. Al 2' E. Balducci, sempre efficace, ma quest'oggi un po' defilato, tenta il raddoppio. La Juventina, nel frattempo è tenuta in piedi dal proprio capitano che, nonostante, in alcuni frangenti sembra avere un atteggiamento remissivo, tiene alta la qualità della squadra. Peccato per la quantità. All'8', dopo qualche minuto di sofferenza per i padroni di casa, Marzetti passa a Palmieri che tenta il gol con una bella diagonale; pareggio sventato da Pieri sulla linea di porta. Al 10' un fin troppo baldanzoso Palmieri ci riprova da centro campo, direzione Fossi che agilmente respinge. All' 11' un Pieri in progressione recupera palla, passaggio per Rotatori che porge un pallone invitante sul secondo palo per bomber Titti: 2-0, doppietta personale e un palazzetto sempre più in estasi.

Al 16' debutto stagionale per Avellani, un attaccante di valore che sta ritrovando la giusta via, dopo infortuni e sfortune varie. Un Palmieri un po' troppo sopra le righe e alcuni problemi d'impostazione della gara lasciano cadere sempre più giù la Juventina, incapace d' opporsi. Al 23' Bruni sfiora il gol giocando la carta del tiro in rovesciata, peccato. Al 25' punizione per la compagine montegranarese, tiro di Marzetti, palo. Risponde Luzi, sempre su punizione. Il sipario sta per calare, l'intero palazzetto s'è già messo il cuore in pace, gongolando su altri tre punti raccolti, quando il capitano corinaldese decide di mettere anche lui la sua firma in questa quarta vittoria stagionale: Titti gli offre il 3-0 finale e lui, lucido, non delude. Prossimo incontro sabato 30 ottobre alle ore 15 a Chiaravalle, al Palasport Comunale in Via Firenze contro il Chiaravalle Futsal, neo acquisto della C1, a tre lunghezze di distanza dal Corinaldo.

CORINALDO: A. Balducci, E. Balducci, Fossi (P), Rotatori,Titti. Panchina: Francesco Bruni(C), Avellani, A. Balducci, Cuccarini, Luzi, Giovannelli, Pieri, Silvi. All. Tinti

JUVENTINA: Berdini, Palmieri, Marzetti, Perugini, Siliquini, Ramundo, Paternesi, Bacaloni, Di Memmo, Brasili. All: Di Memmo

Marcatori: pt Titti (C) 10'; st Titti (C) 11', Bruni(C) 32'. Ammoniti: st Palmieri (J) 19', Juventina 27'. Falli: pt 3-2; st 3-5








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2010 alle 15:45 sul giornale del 26 ottobre 2010 - 761 letture

In questo articolo si parla di sport, corinaldo, calcio a 5, ASD Calcio 5 Corinaldo, francesco bruni, alessandro pieri, juventina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dGi





logoEV
logoEV
logoEV