x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Inaugurazione mammografo, Mangialardi: 'Da oggi solo miglioramenti per l'Ospedale'

3' di lettura
1578
di Riccardo Silvi
vivere.biz/riccardosilvi

inaugurazione mammografo digitale

Il nostro territorio ha già pagato, da oggi in poi l'ospedale va solo ottimizzato.” Duro monito del sindaco Maurizio Mangialardi sulla questione sanità. In occasione dell'inaugurazione del nuovo Mammografo Digitale, regalo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, il primo cittadino senigalliese nonché presidente della Conferenza dei Sindaci parla direttamente della struttura ospedaliere e della situazione Asur4.

Il nostro ospedale non è secondario, bensì una struttura in rete -ha spiegato-. Il territorio negli anni passati ha pagato ed ora non è più disposto a farlo. Non possiamo più cedere nulla e da oggi in poi la struttura verrà solo ottimizzata.” Un messaggio lanciato direttamente ai vertici amministrativi presenti al taglio del nastro, dalla senatrice Silvana Amati alla presidente di provincia, Patrizia Casagrande fino al consigliere regionale Enzo Giancarli.

Non si tratta di una richiesta di Senigallia ma di tutto il territorio -ha continuato Mangialardi-. L'inaugurazione di oggi è una tappa importante di un processo partito da lontano. Prima la Tac Multislide ora il Mammografo Digitale, uno strumento di grande importanza che grazie alle diagnosi precoce aumenterà ulteriormente le percentuali di guarigione delle donne affette da un tumore al seno.” Il messaggio del sindaco è stato subito accolto da Enzo Giancarli, rappresentante della Regione. “Assicuro che la parola “ospedale satellite”, tanto risuonata nei dibatti in questi ultimi giorni, mai è stata pronunciata in Regione -ha sottolineato Giancarli-. Gli ospedali di rete come questo di Senigallia sono fondamentali e vanno difesi. La struttura di Torrette non può gestire tutto da sola, l'obiettivo della Regione è quello di garantire miglioramenti sotto l'aspetto della flessibilità e sicurezza.

Tante le donne, politici ed amministratori, presenti al taglio del nastro, in primis l'ex sindaco Luana Angeloni. “Ringrazio per l'invito, essere qui oggi è per me un motivo di grande soddisfazione. Anni fa abbiamo piantato un seme, oggi è germogliato e spero che porterà buoni frutti.” In prima fila anche la presidente provinciale, Patrizia Casagrande. “L'inaugurazione di oggi è certamente un obiettivo raggiunto e auspicato da tempo. La Provincia ha sempre collaborato con le donne di Senigallia a partire dall'Andos. Figure femminili tenaci e vivaci che puntualmente portano un prezioso contributo al territorio.” “In questi giorni ho avuto modo di leggere l'ultimo libro del professor Sandro Veronesi -ha continuato la senatrice Silvana Amati-. Un omaggio alle donne e al loro modo di vedere il mondo. Il nuovo Mammografo rappresenta un valore in più per questo ospedale, sulla strada della lotta contro il cancro.

Soddisfatti anche i vertici dell'Asur. “Meno radiazioni, più precisione. Brutalmente potremmo descrivere in questo modo il nuovo Mammografo -ha spiegato il direttore dell'Asur, Franco Pesaresi-. Il nostro obiettivo è raggiungere nei prossimi anni la soglia del 90% di screening mammari sulle donne del territorio.” “Un apparecchio altamente performante -ha concluso il primario di radiologia, il dottor Giovanni Consalvo-. Grazie alla tecnologia digitale le pazienti saranno esposte per meno tempo alle radiazioni e i risultati saranno molto più precisi.



... Mammografo digitale diretto
... inaugurazione mammografo digitale, taglio del nastro di Maurizio Mangialardi
... Luana Angeloni all'inaugurazione del mammografo digitale


inaugurazione mammografo digitale

Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2010 alle 22:30 sul giornale del 25 ottobre 2010 - 1578 letture