statistiche accessi

x

Torna la grande mostra naturale di micologia, edizione numero 14

3' di lettura Senigallia 04/10/2010 -

L’Associazione Micologica di Senigallia organizza anche quest’anno la grande mostra naturale di micologia giunta ormai alla 14^ edizione. Potrà essere visitata nelle giornate di sabato 9 e domenica 10 ma già da giovedì 7 ottobre ci sarà un appuntamento con l’esperto di fama internazionale prof. Roberto Galli di Milano, autore di numerose pubblicazioni e riviste specializzate di micologia.



Per questa importante iniziativa sarà allestito un grande tendone in Piazza Roma con una superficie coperta di 200 mq. ed una superficie di tavoli espositivi di oltre 70 mt. su cui saranno esposte tutte le specie fungine che i più volenterosi degli oltre 600 appassionati soci riusciranno a trovare nei giorni immediatamente precedenti la mostra. Non solo, per la prima volta, grazie alla collaborazione con “Terreverdi” di Senigallia, produttore specifico, sarà allestito un angolo dedicato ai funghi coltivati di diverse specie che spesso si vedono sui banchi dei supermercati, pleurotus, agaricus, agrocybe (geloni, prataioli, chiodini,) e molti altri.

“Quest’anno, tra l’altro, la stagione è stata particolarmente propizia – ha spiegato il Presidente dell’Associazione senigalliese Faustino Giuliani – e l’andamento climatico del tutto eccezionale con piogge e temperature favorevoli ha reso possibile uno sviluppo ideale della vita del sottobosco per la gioia di chi raccoglie il gustoso prodotto e di chi, più ghiotto, lo gusta nelle più svariate ricette: Le ricette sono state raccolte in un opuscolo illustrativo di ben 32 pagine e stampato in 10 mila copie curato dai soci, finanziato con i soli proventi pubblicitari e distribuito gratuitamente prima e durante i giorni della mostra dato che l’Associazione, come noto, non ha fini di lucro.

All’nterno del libretto si possono trovare interessanti spunti per cucinare con semplicità e successo i funghi ed esaltarne al meglio il sapore. Alcuni esempi? “Bocconcini di manzo in zuppa di funghi misti”, “crocchette di riso, chiodini e gamberetti”, “scaloppine con champignons”, o anche “prataioli alla mentuccia”, “zuppa di fagioli, porcini e castagne”. Insomma un libretto tutto da leggere e da provare che si potrà trovare negli stand della mostra sabato e domenica, giornata in cui saranno distribuiti in assaggio bocconcini di pizza calda ai funghi preparata dalla pizzeria Pic-nic della quale viene pubblicata anche la ricetta.

Nella serata di giovedì 7 ottobre nella sede dell’Associazione in via bonopera 55 alle ore 21,30 il Prof. Roberto Galli, terrà una interessante conferenza sul tema “Storia della mico-gastronomia dall’Artusi ai giorni nostri”. La cittadinanza è invitata per ammirare attraverso la proiezione di diapositive le immagini più qualificate ed ascoltare consigli utili su questo argomento dato che i funghi sono usati in cucina da tempo immemorabile ed il cibo travalica l’interesse dei soli esperti.

Già lo scorso anno la mostra che aveva esposto oltre 200 specie fungine diverse è stata visitata da oltre 6.000 persone e da alcune scolaresche con un successo considerevole che sensibilizza i giovani all’amore per la natura ed al rispetto per l’ambiente in cui viviamo, un lodevole scopo educativo che la mostra privilegia da anni e che ora viene più che mai confermato.


dalla Associazione Micologica di Senigallia






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2010 alle 15:21 sul giornale del 05 ottobre 2010 - 654 letture

In questo articolo si parla di attualità, funghi, Associazione Micologica di Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cST





logoEV
logoEV
logoEV