x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
articolo

Basket: la fondazione Maria Grazia Balducci Rossi è il nuovo partner etico della Pallacanestro Senigallia

1' di lettura
2085
di Francesca Morici
francesca@viveremarche.it

fondazione maria grazia balducci rossi e pallacanestro senigallia

La fondazione “Maria Grazia Balducci Rossi per i più bisognosi” è il nuovo sponsor etico della Pallacanestro Senigallia.

Lo sponsor etico è importante perchè insegna ai nostri ragazzi cosa significa la “normalità”, - ha detto il presidente della Pallacanestro Senigallia Claudio Moroni - dopo le esperienze con Aos e Omphalos quest'anno il nostro partner etico è la Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi, attualmente impegnata in Costa D'Avorio. Dalla generosità di Maria Grazia è dunque nata una realtà importante”.

La fondazione senza fini di lucro, nata per volontà di Tommaso Rossi, presidente della Simam, da anni conduce il progetto umanitario “Africa per gli africani” nel centro di accoglienza in Costa D'Avorio di Yakassè-Feyassè. Si tratta di una struttura sanitaria ed educativa nata per offrire ai bambini, adolescenti e anziani uno spazio di crescita e appredimento per un pieno sviluppo sociale.

La fondazione è nata qualche anno fa per dare continuità a ciò che è stato fatto a livello personale, - ha spiegato Rossi - riteniamo che lo sport insegni il sacrificio e ad affrontare gli ostacoli. È un insegnamento di vita”. “L'amministrazione crede nello sport come valore, - ha aggiunto il sindaco Maurizio Mangialardi – lo sport è un momento di relazione e occasione di crescita. La scelta dello sponsor etico è una delle tante intuizioni della Pallacanestro Senigallia, per riflettere e non limitarsi solamente all'agonismo, aspetto che ritengo importante nella nostra società che tende troppo spesso a banalizzare".



... fondazione maria grazia balducci rossi e pallacanestro senigallia
... fondazione maria grazia balducci rossi e pallacanestro senigallia


fondazione maria grazia balducci rossi e pallacanestro senigallia

Questo è un articolo pubblicato il 02-10-2010 alle 19:16 sul giornale del 04 ottobre 2010 - 2085 letture