Arcevia: arrestati due spacciatori che provocarono incidente

carabinieri 1' di lettura 02/10/2010 -

Il fatto è avvenuto il 24 settembre, ma la notizia è trapelata solo in questi giorni.



Due giovani extracomunitari - un algerino di 28 anni e un tunisino di 27 - si erano recati ad Arcevia per spacciare dell'eroina. Svolto il loro compito si stavano dirigendo verso casa quando hanno provocato un incidente sulla strada Arceviese dove è rimasta coinvolta anche una donna. I due, invece di fermarsi a prestare soccorso, hanno pensato bene di dileguarsi credendo di non essere più rintracciati, forti del fatto che la vettura era intestata ad un loro connazionale senza fissa dimora.

I rilievi dell'incidente sono avvenuti per mano della Polizia Municipale che ha subito avvertito le altre forze dell'ordine di quanto avvenuto. I militari si sono quindi messi alla ricerca dell'auto presso carrozzieri e meccanici della zona, fino a trovarla presso un'officina di Corinaldo. Lì hanno accertato che la macchina, una Fiat Punto, era usata dai due estracomunitari - A. S. B. e C. M. N. le iniziali - dimoranti a Ostra e Senigallia. Ricomporre i pezzi del puzzle, a quel punto, non è stato difficile per gli uomini dell'Arma che non solo hanno accertato le responsabilità dell'incidente, ma anche la responsabilità dello spaccio di eroina.

Ora sui due giovani pende l'acusa di spaccio di sostanze stupefacenti, omissione di soccorso e lesioni personali colpose.






Questo è un articolo pubblicato il 02-10-2010 alle 16:21 sul giornale del 04 ottobre 2010 - 939 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, alberto bartozzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cQx





logoEV
logoEV