x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Residenzialità alcologica: iniziato il convegno

2' di lettura
550
da Casa di cura Villa Silvia
www.villasilvia.com

alcol

E’ iniziato venerdì mattina presso il centro congressi Finis Africae il convegno promosso dalla casa di Cura Villa Silvia e dalla Associazione Corral ( coordinamento delle riabilitazioni residenziali algologiche) avente come tema centrale la cura dell’alcolismo.

Presenti all’evento anche le autorità locali, in particolare il sindaco Mangialardi che ha confermato nel suo intervento l’importanza di non sottovalutare l’abuso di alcool, diffuso soprattutto tra i gioviani, spinti anche dalla facilità di approvvigionamento. Per far fronte al dilagante fenomeno dell’abuso di alcool tra i giovani - ha ribadito il sindaco- è importante la prevenzione e la conoscenza del problema che può derivare anche da queste iniziative.

A fargli da eco è intervenuto il direttore dell’Asur di Senigallia, Franco Pesaresi che ha sottolineato come l’alcolismo, nonostante la sua diffusione (secondo le stime dell’Istituto Superiore della Sanità sono 30- 35.000 i decessi all’anno imputabili all’abuso di alcol) sia una tematica sotto traccia nella società e spesso di difficile individuazione. Del resto nel campo della riabilitazione dei pazienti alcologici esiste una legge, la 125 del 2001 ed in particolare l’articolo 11 che sottolinea l'opportunità di predisporre, per ogni Regione, una struttura sanitaria focalizzata sul percorso riabilitativo degli alcolisti. Tuttavia emerge una situazione di forte disparità fra le diverse aree del Paese: le strutture sono per la maggior parte concentrate al nord mentre sono quasi del tutto assenti al sud.

Nelle Marche l’unica realtà a cui si possa far riferimento è proprio Villa Silvia che da anni si occupa del problema e che quindi potrebbe esser candidata a divenire centro regionale per la riabilitazione dei pazienti alcolisti. Non a caso la struttura – afferma il prof. Vincenzo Aliotta, fondatore di Villa Silvia, - ospita molti pazienti provenienti dalle regioni meridionali dove strutture analoghe mancano completamente” . I lavori del congresso procederanno per tutto venerdì pomeriggio per concludersi sabato 2 ottobre.



alcol

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2010 alle 20:04 sul giornale del 02 ottobre 2010 - 550 letture