Fiera di Sant'Agostino: fermata un'acconciatrice abusiva

1' di lettura Senigallia 28/08/2010 -

Gli agenti della Polizia Municipale di Senigallia, che come ogni anno setacciano la Fiera di Sant'Agostino alla ricerca di venditori abusivi, hanno fermato sabato pomeriggio una donna che, oltre a vendere oggetti per capelli ed altri materiali etnici, acconciava i capelli facendo trecce e treccine.



Dopo averla più volte invitata ad andarsene, gli agenti, sono stati costretti al sequestro dei beni attorno alle 17, mentre la donna - una senegalese - era intenta a lavorare all'altezza del ponte che collega Corso 2 giugno a via Carducci.

I controlli sui venditori abusivi, sul rispetto degli spazi assegnati e sulla messa in atto dei regolamenti, sono programmati per tutta la durata della fiera.






Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2010 alle 19:17 sul giornale del 30 agosto 2010 - 3986 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia municipale, senigallia, alberto bartozzi, fiera di s. agostino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bAR


Ma quanto sono ridicole queste azioni di "ordine pubblico". Io spero sempre che le cattiverie e gli egoismi prima o poi ricadano addosso a chi le compie, me lo auguro di cuore tutti i giorni. Che schifo.

asterix

Commento sconsigliato, leggilo comunque

chissa se hanno fatto le multe alle auto parcheggiate supra a piazza d'armi, e a quelle sulla pista ciclabile! :)

Però ... per fortuna che ci sono i vigili che ci proteggono da certi criminali.<br />
<br />
Addirittura fare le treccine nei capelli! Ma come si è permessa questa donna? Minimo dovrebbero dargli vent'anni di galera!<br />
<br />
Questa sì che andava allontanata, altro che il rapinatore della lidl.

Per non avere grane, suggerisco alla signora di acconciare non treccine, ma pinelle.

per non parlare del parcheggio selvaggio in via cellini, sui marciapiedi, sulle strisce pedonali ecc. E poi mi permetto di dire che quella c...ata della fiera campionaria è ora che finisca o che, al limite, la facciano da un'altra parte, fuori città. Ma l'avete visitata? campionaria di cosa? la maggior parte degli espositori sono di fuori regione e vendono calzetti, fermagli x capelli.<br />
Se se ne vanno recuperiamo tutti i parcheggi che hanno occupato.

Vorrei avanzare un dubbio. Leggendo il Corriere Adriatico di oggi, apprendo che la sig.ra si è rifiutata di esibire i documenti agli agenti che glieli avevano chiesti. Siccome anche i vigili sono agenti come gli altri appartenenti alle forze dell'ordine, in caso di rifiuto bene hanno fatto a portarsela via. Sempre che l'articolo del CA dica la verità. Semmai risulta triste che da parte dell'Ufficio nessuno si prenda la briga di spiegare cosa è successo, non perchè il fatto sia trascendentale, ma perchè un immagine si guasta anche per informazioni errate.

I veri abusivi erano alla fiera dei bambini.<br />
Bambini cresciutelli, a dire il vero, che vendavano occhiali da sole, stampe, piante grasse, articoli per la casa e perfino cellulari...<br />
Comunque, ormai, anche quest'ultimo evento, e motivo di lagnanza da parte del senigalliese medio, è passato.

Sono convinto anch'io che la notizia non sia completa. Credo di più alla versine data dal C.A. Anche perchè, stamattina, mia figlia, si è fatta le treccine da una delle due che stazionavano in quello stesso punto, mentre, una terza, era davanti all'ex tabaccheria Castelli...

Che differenza c'è tra una acconciatrice senegalese abusiva e una acconciatrice senegalese visto che ne ho contate almeno altre 15???<br />
Forse la prima non ha pagato il suolo pubblico??<br />
Mezzo metro quadrato???<br />
Che controlli ci sono stati per esempio sugli animali visto che sono "spariti" diversi pappagalli esotici protetti domenica sera, quindi venduti???<br />
La fiera è tradizione...<br />
E' tradizione popolare senigalliese vendere panini con la porchetta a 4 Euro l'uno quando di fronte alla Fontana di Trevi a Roma costano 2,20...<br />
E' tradizione popolare senigalliese vendere mutande cinesi a 1 Euro al paio per mano italiana...<br />
Non è tradizione popolare senigalliese fare treccine per mano di una africana perchè di altra cultura... <br />
<br />
Ma allora di chi è e per chi è stà fiera???<br />
<br />
Ma schiaritevi alcune idee anche con questa dell'anno scorso:<br />
<br />
http://www.60019.it/index.mv?senigallia=Atto-VI-–-Porchetta-e-porcate-a-Sant’Agostino&fname=60019rubriche_leggi&num_rubr=18&num_art=1251993570




logoEV
logoEV