'Può ritirare la raccomandata fino alle 18.30', ma l'ufficio postale è chiuso

1' di lettura Senigallia 23/08/2010 -

Ferie d'agosto, disagi quotidiani. Come in ogni altro periodo dell'anno, alcuni senigalliesi si sono visti recapitare l'avviso di raccomandata con il timbro che recita: "...può ritirare la raccomandata dalle 8.30 alle 18.30 presso l'ufficio postale di Via Armellini 21". Ma in questi giorni non è possibile farlo.



L'Ufficio postale di via Armellini infatti risulta chiuso tutti i pomeriggi dal 9 fino al 31 agosto.

Tornando all'ufficio postale per ritirare la sospirata raccomandata, questa volta di mattina, abbiamo chiesto spiegazioni. "Noi non c'entriamo nulla, dovete chiedere all'altra sede, quella dei portalettere di via Tevere". Ci spiega un impiegato.

In via Tevere non riusciamo a parlare con nessuno. L'ufficio è chiuso, anche se è evidente che all'interno ci sono degli impiegati, si sentono le voci. Fuori incontriamo un portalettere di ritorno dal suo giro. "Il timbro è standard, a noi consegnano gli avvisi già timbrati - ci spiega -. La direzione ci ha comunicato di barrare gli orari a penna e scrivere 'Agosto chiuso il pomeriggio'. Evidentemente qualche collega non l'ha fatto. Ci sono molti collegni nuovi, con poca esperienza".

Una distrazione, apparentemente innocua, ha avuto ricadute, se pur minime, sui cittadini. Ferie d'agosto, disagi quotidiani.








Questa è un'inchiesta pubblicata il 23-08-2010 alle 13:53 sul giornale del 24 agosto 2010 - 4155 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, poste italiane, inchiesta, raccomandata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bq8





logoEV