statistiche accessi

x

Sanità, Bello e Olivetti: difendiamo il nostro territorio, non una posizione politica

1' di lettura Senigallia 22/08/2010 -

Non si arresta la protesta dei sindaci di Ostra Vetere e Ostra, Massimo Bello e Massimo Olivetti, contro il nuovo direttore della zona territoriale 4, Franco Pesaresi.



"La conferenza dei sindaci assomiglia ad un comitato centrale di partito ed i sindaci, con in testa Mangialardi, hanno preso le difese di Pesaresi quasi come fosse un loro assessore, - dicono Bello e Olivetti - l'obiettivo è difendere le nostre comunità, non una posizione politica, e non ci convincono i numeri dichiarati dal nuovo direttore per questo abbiamo chiesto i documenti ma ancora non ci è stato consegnato nulla. C'è preoccupazione per le cifre che sono state indicate in diverse occasioni, ma i tagli in realtà sono già arrivati".

I due sindaci hanno mostrato un documento (in allegato) firmato da Pesaresi in cui, tra le altre cose, si fa riferimento al blocco delle assunzioni, al mancato rinnovo del contratto di tre medici ed alla sospensione delle attività programmate per l'unità operativa di oncologia nel distretto e sul territorio fino al 30 settembre.


di Michele Pinto e Francesca Morici
redazione@viveremarche.it






Questo è un articolo pubblicato il 22-08-2010 alle 03:00 sul giornale del 23 agosto 2010 - 1801 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, michele pinto, massimo bello, francesca morici, massimo olivetti, senigallia, asur, franco pesaresi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bpY





logoEV
logoEV
logoEV