x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Nuova regolamentazione della viabilità all'area portuale di ponente

2' di lettura
719

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


porto senigallia

Attraverso una recente ordinanza (n° 374 del 22 luglio scorso) l’Amministrazione Comunale ha provveduto a regolamentare la viabilità e l’accesso all’area portuale di ponente (zona darsena turistica).

L’accesso degli automezzi a quella parte dell’area portuale che deve essere considerata zona di lavoro (banchine n° 10 e 11) è da quest’oggi regolamentato da dissuasori stradali a scomparsa del tipo “Pilomat”, programmati per abbassarsi automaticamente al suono delle sirene omologate in dotazione ai mezzi di ordine pubblico, urgenza e soccorso. Gli operatori della zona sono naturalmente già stati dotati di apposito telecomando. L’intera area è anche provvista di telecamere a circuito chiuso per rilevare eventuali danneggiamenti.

Questa nuova regolamentazione è necessaria a garantire un maggior livello di sicurezza nell’area portuale in questione, separando la zona di lavoro utilizzata dagli operatori per varo, alaggio e manutenzione di piccole imbarcazioni da pesca e da diporto (cioè la banchina n° 10 su cui opera il travel-lift e la n° 11 antistante l’avamporto) con la zona che è invece utilizzata per attività ricreative da sodalizi e associazioni, cioè la banchina antistante le sedi di Club Nautico, Lega Navale e Gestiport e le restanti zone della darsena turistica. L’accesso libero a questa ultima parte dell’area portuale sarà ora spostato nel varco esistente tra la recinzione dell’ex cantiere Navalmeccanico e la sede del “Timone”, mentre l’uscita dei mezzi presenti nell’area destinata a parcheggio antistante le sedi dei vari sodalizi avverrà invece a senso unico di marcia dal varco posto a ridosso della recinzione sul lato nord dell’ex cantiere Navalmeccanico.

La nuova soluzione ha consentito inoltre di aumentare il numero di posti auto nella zona, disegnando un numero superiore di stalli e individuando tra l’altro anche un’area da adibire a parcheggio di motocicli su parte della banchina compresa tra il retro delle sedi di Club Nautico e Lega Navale e lo scalo di alaggio dell’ex cantiere Navalmeccanico. Va però segnalato che, mentre la circolazione in questa parte dell’area portuale continuerà a essere libera, non così sarà per la sosta: occorrerà infatti esporre un apposito permesso che dovrà essere rilasciato dall’Ufficio Porto su specifica istanza.





porto senigallia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2010 alle 14:14 sul giornale del 05 agosto 2010 - 719 letture