contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ECONOMIA
comunicato stampa

Corinaldo: Box Marche, i risultati del primo semestre 2010

1' di lettura
821
da Box Marche
www.boxmarche.it

logo box marche 40esimo

Si è riunito, presieduto del Presidente Sesto Pierfederici, il Consiglio di Amministrazione di Box Marche, per analizzare i dati economico-finanziari relativi al primo semestre dell'esercizio 2010.

Il raffronto con lo stesso periodo dello scorso anno evidenza un fatturato pari a € 4.995.308, in crescita del 5,29%. Il Margine Industriale, pari al 13% sui ricavi, registra un miglioramento rispetto allo stesso periodo dello scorso esercizio, per effetto di un’efficace azione di riduzione dei costi conseguenti a importanti attività di miglioramento dei processi aziendali, in primis il progetto “Lean Box”.

L’EBITDA, pari al 15% sul fatturato, è anch’esso in aumento. Sul fronte finanziario si evidenzia una riduzione dell’indebitamento ed una positiva evoluzione del rapporto tra mezzi propri e capitale investito, segno di una maggiore solidità finanziaria. Il portafoglio ordini non è ancora sufficientemente adeguato alle capacità produttive dell’Azienda. Si registrano, infatti, forti tensioni sui prezzi delle materie prime con difficoltà a gestire gli aumenti sui listini di vendita. Box Marche persegue con tenacia la propria strategia di costante attenzione ai bisogni dei clienti offrendo più valore attraverso la qualità dei propri prodotti e servizi realizzati con le competenze, conoscenze e flessibilità dei propri collaboratori.

Non è previsto, come nello scorso esercizio, ricorso alla cassa integrazione e alla riduzione di personale. Il CdA dell’azienda cartotecnica corinaldese si è dichiarato soddisfatto dei risultati ottenuti nel semestre prevedendo di raggiungere , nella seconda parte dell'anno, gli obiettivi di budget prefissati. Il CdA ha, infine, discusso e definito i piani di sviluppo e miglioramento della gestione. Per informazioni: info@boxmarche.it, www.boxmarche.it .



logo box marche 40esimo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2010 alle 11:42 sul giornale del 05 agosto 2010 - 821 letture