x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Asur, Mancini: come è stato possibile accumulare un tale buco?

2' di lettura
592

da Roberto Mancini
Consigliere comunale di “Partecipazione”


Roberto Mancini

La prevista Conferenza dei Capigruppo da svolgersi in presenza del Direttore della Zona territoriale 4 dell’Asur, Franco Pesaresi, è stata rinviata a data da destinarsi per indisponibilità dello stesso dirigente.

Si tratta di una decisione gravissima che nega non solo al Consiglio Comunale, ma soprattutto all’opinione pubblica la possibilità di capire e di approfondire alla luce del sole la vera natura dei problemi in atto. Secondo i governi regionale e locale, fino a ieri (ovvero prima delle elezioni) la sanità senigalliese era d’eccellenza, mentre oggi saremmo all’emergenza, con oltre 6 milioni di euro di disavanzo e la necessità di ridurre il personale di 100 unità in un paio d’anni. E’ ovvio che, di fronte ad una situazione talmente grave, non ci sono ferie che tengano e poco importa se siamo in agosto: le difficoltà vanno chiarite ed affrontate subito e non rinviate a fine mese, essendo in gioco il futuro dell’ospedale e dei servizi sanitari cittadini. Come è stato possibile accumulare un tale buco? Quali settori di spesa sono coinvolti?

L’Amministrazione Comunale si dichiara all’oscuro di tutto: come è possibile? La Direzione locale dell’ASUR è tenuta a presentare la relazione trimestrale di cassa al Sindaco: quale situazione è rappresentata in quei documenti? E’ differente da quella comunicata oggi oppure è la stessa e non è stata presa in considerazione (o forse sottaciuta)? Da quanto ci è dato capire, l’attuale emergenza verrebbe dal passato. Purtroppo, però, sono all’orizzonte altre nubi legate ai tagli alla spesa pubblica del governo Berlusconi.

E’ indispensabile sapere come questi ultimi si andranno a collegare con le difficoltà locali e, soprattutto, quali sono le previsioni della Sanità regionale riguardo al Senigallia. Di fronte a tutto ciò, il fatto che il Sindaco, l’Assessore competente e Presidente del Consiglio, non abbiano preteso l’incontro del Dott. Pesaresi con i rappresentanti dei cittadini mi sembra un atteggiamento negligente e irresponsabile, a meno che non pensino già ad una gestione separata e riservata di tutta la partita.



Roberto Mancini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2010 alle 17:07 sul giornale del 05 agosto 2010 - 592 letture