A Baracche e burattini l’Erba diavolina del Teatro alla Panna

burattini mamulengo 2' di lettura Senigallia 26/07/2010 -

Nuovo appuntamento alle 21,30 di martedì 27 luglio, per il pubblico di Baracche e burattini, la rassegna di teatro di figura organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Senigallia in collaborazione con il Teatro alla Panna.



Al Foro Annonario sarà possibile assistere gratuitamente allo spettacolo L’ERBA DIAVOLINA, adatto a bambini dai quattro anni in su, proposto proprio dalla Compagnia del “Teatro alla Panna”. La storia, semplice e per molti già nota, è la esilarante commedia del prete e della sua perpetua che accetta la corte del diavolo. Questa commedia è un concentrato di divertimento adatto in realtà per tutte le età: la trama e le battute divertono gli adulti, le classiche bastonate, le trovate sceniche e la incredibile vivacità affascinano i bambini. In più, cosa rarissima per uno spettacolo di burattini, la fresca irriverenza fa si che anche i teenagers amino questo spettacolo.

Il Teatro alla Panna é una compagnia di burattini molto tradizionali: le gags, i duetti esilaranti, le splendide teste di legno, le bastonate e il caldo rapporto col pubblico. I burattinai del Teatro alla Panna, Luca Paci e Roberto Primavera, in coppia dalla più tenera infanzia e in arte dal 1982, sono molto meno tradizionali. Luca scolpisce il legno e costruisce le baracche; Roberto dipinge tutto quanto. Non sono però figli d'arte, perché i loro padri si son sempre occupati di agricoltura; non hanno alle spalle una tradizione regionale, perché nelle loro Marche non esistono tradizioni burattinesche neanche a cercarle col lanternino. Hanno iniziato a recitare con piccoli burattini di cartapesta ispirandosi alle fiabe tradizionali. Ugo, il carattere da loro ideato, era un bambino timido e lacrimoso, ma ora usa il bastone e ha la battuta pronta e la testa di buon legno senza tarli come i suoi fratelli delle altre regioni. Luca e Roberto, orfani di tradizioni, ne stanno costruendo un'altra mescolando nel fumante calderone della cultura burattinesca spunti presi, oltre che dalla storia del teatro, dal gran patrimonio dell'immaginario popolare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2010 alle 16:05 sul giornale del 27 luglio 2010 - 551 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di comune di senigallia, senigallia, spettacoli, burattini mamulengo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aCt





logoEV