Fiore risponde a Perini: 'La colazione gratis? Una provocazione che ha creato dibattito'

mario fiore 1' di lettura Senigallia 20/07/2010 -

Non avevo nessuna intenzione di rispondere al Presidente del club della libertà Maurizio Perini perchè non amo le polemiche sterili e pretestuose, in quanto le ritengo dannose e per di più improduttive. Visto però che mi chiama in causa citando la mia persona mi corre l'obbligo di qualche precisazione propositiva e pronto a discuterne anche personalmente in altra sede.



La mia idea non aveva l'intento ne' la presunzione di risolvere un problema, che come ben risaputo è una piaga del nostro tempo e che deve essere discusso certamente in sedi competenti e con persone sicuramente più esperte di me in questo campo. L'idea che avevo proposto voleva bensì mettere al centro dell'attenzione e della discussione questa situazione che coinvolge inevitabilmente la realtà di molti individui. E' inutile chiudere gli occhi sul fatto che situazioni di festa, come quella che è stata la "Notte bianca", possano essere una via di fuga in più per alimentare quello che è ben riconosciuto come un problema sociale che, direttamente o indirettamente, chiama in causa tutti.

Devo dire che la mia idea della colazione gratuita per coloro che non avessero toccato alcol è riuscita perchè ha scatenato un dibattito che mi auguro, questo sì, venga approfondito in sedi competenti con esperti in modo da dare una risposta concreta a questa piaga sociale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2010 alle 14:42 sul giornale del 21 luglio 2010 - 2230 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivi senigallia, mario fiore, prima commissione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apn


Idea riuscita quella della colazione gratis a chi non avesse toccato alcool ?<br />
Certo ma per il suo portafoglio essendo stati solo in 6 !<br />
Quella che Lei chiama piaga sociale, e cioè la ricerca almeno settimanale dello sballo alcolico (ed altro), non deve meravigliare se aumenti a dismisura quando non si fa nulla per contrastarla duramente ma le si offrono vie di fuga.<br />
Anzi magari le si liscia il pelo con lo "sballo positivo" : come già detto iniziativa sballata.<br />

Condivido Bucaniere..si dispiacerà,non so.Condiviso anche ciò che ha scritto su Monachesi,lo condiviso di animo,il resto...che pochezza,(Perini,Fiore).Non è che "siccome è natale allora dobbiamo essre tutti più buoni e stavolta non beviamo".L'ubriachezza manifesta,molesta e la guida in stato di assunzione di alcolici(ebrezza non so semanticamernte di preciso,che voglia dire) è da reprimere ora,domattina,domani sera,e via discorrendo.basta slogan,controslogan e cavolate varie.L'opposizione sta solo a scociare in modo non costruttivo,perché non sbatte nulla nemmeno aloro(Guardate che riferimenti nazionali hanno!!!) del'ordine e del resto,tutti procacciano voti come chi va coi soindini che rilevano il metallo in spiaggia,punto e basta.Ripeto la nenia:<br />
"Io so questo: che chi pretende la libertà, poi non sa cosa farsene"e aggiungo che non vorrei mai più trovarmi costretto ad intervenire e che il mio compagnoi di banco Mario Fiore nbon pare affatto così buono,se viene stuzzicato nel punto giusto.Io sono troppo borderline perché mi si degni di qualche viuolenta risposta.Sogno un..VS senza commenti,tutto porta a polemiche sterili,è un cane che si morde la coda,i comunicatoi scadenti portano a commenti e questo circolo vizioso va avanti perché così qualcuno vuole...meglio il grigio ed austero protocollo,non repressivo,austero.<br />
"Io so questo: che chi pretende la libertà, poi non sa cosa farsene."

In Scandinavia...a 0,2 ti fai una nottatta in galera e ognunoi,a turno ,prende la macchina e non beve e ci sono contributi per servizi taxi e trasporti,oltretutto.Siamo proprio viziatelli.In Romania,ti fermanoi,sei ubriaco duro,pghi tot somma al poliziotto e ti lasciano andare magari a schiantarti...già i tassisti,nei paesi dell'est,molti guidano follemente,tutti senza cinta,chiaro.La maggior parte.alexander Dubcek,perfino lui,incarcerato perché dissidente politico durante il regime comunista in Cecoslovacchia morì di incidente stradale...Gaetano Scirea in Polonia,per un sorpasso avventato;io ,a bratislava,ho deciso che mai più avrei preso taxi là,e non c'è metro,e stavo in albergo lontanissimo.Noi siamo una via di mezzo...poche polemiche..dove è questo 0,2?

Fa perdere troppi voti 0,2 mg di alcool per litro di sangue?Non esiste democrazia ,se si guarda solo agli interessi individuali.,




logoEV
logoEV