Rotonda: dal 2011 via gli ingombri che ne limitano la visuale

1' di lettura Senigallia 09/07/2010 -

La Rotonda deve essere liberata dagli ingombri che ne limitano la visuale. A partire dall'estate 2011, via tutti gli ingombri che impediscono una completta veduta dell'edificio simbolo della spiaggia di velluto.



Per questo il Consiglio comunale giovedì sera, con i 17 voti a favore della maggioranza e i 6 contrari dell'opposizione, ha approvato una variante puntuale al piano particolareggiato degli arenili. A “traslocare” saranno il chiosco dei gelati e l'edicola di piazzale della Libertà, mentre saranno ridimensionati gli stabilimenti balneari n.51 e n.52, ai lati del pontile della Rotonda.

L'obiettivo è quello di rendere la Rotonda più bella e visibile, nell'interesse di tutta la collettività -spiega l'assessore all'urbanistica Simone Ceresoni- contestualmente alla delocalizzazione di due attività commerciali, su piazzale della Libertà è stato introdotto un divieto di occupazione del suolo pubblico, sia temporaneo che a tempo indeterminato, fatta eccezione per manifestazioni di breve durata”.

Il Comune da tempo ha avviato un confronto con i gestori delle quattro strutture interessate dalla variante per arrivare ad un accordo condiviso. Il chiosco dei gelati sarà spostato di qualche metro e l'edicola verrà delocalizzata in un'area pubblica da definire mentre i due stabilimenti balneari devono liberare la spiaggia nei primi cinque metri dal pontile della Rotonda e allestire ombrelloni e giochi per bambini oltre i 17 metri di distanza e per un'altezza non superiore ai 2 metri.








Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2010 alle 23:54 sul giornale del 10 luglio 2010 - 5285 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotonda, simone ceresoni, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4d





logoEV