Fini: 'La libertà di stampa non è mai troppa, i quaotidiani cartacei sono fondamentali'

1' di lettura Senigallia 06/07/2010 -

A spada tratta. Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha difeso la libertà di stampa sotto ogni sua forma, elogiando l'importanza dei quotidiani cartacei rispetto a quelli online. Parola d'ordine "interazione".



L'intervento della terza carica dello Stato è arrivata alla presentazione della relazione annuale dell'Agcom. Un momento di riflessione sulla situazione italiana in merito alla libertà di stampa. "Abbiamo ancora bisogno di introdurre nell'ordinamento ulteriori norme che tutelino l'accesso ai mezzi di informazione -ha sottolineato Fini-. Non abbiamo bisogno di politiche di tagli drastici all'editoria, ma semmai di un accorto lavoro che selezioni gli strumenti più appropriati di sostegno pubblico e bandisca ogni forma di intervento clientelare."

L'ex An ha colto l'occasione anche per parlare dell'importanza dei quotidiani cartacei. "Occorre sconfiggere la "vulgata" secondo cui la carta stampata è il passato dell'informazione. Senza la carta stampata sarebbe 'poca cosa' anche l'informazione che viaggia sulla rete. Al contrario, sarà proprio dall'interazione virtuosa tra l'informazione a stampa ed internet che potranno derivare i frutti migliori degli anni a venire."






Questo è un articolo pubblicato il 06-07-2010 alle 18:42 sul giornale del 07 luglio 2010 - 3474 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccardo silvi, Gianfranco Fini, informazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VD


Nessuno nega l'importanza dell'informazione "tradizionale", ma non vedo il motivo per chi senza i quotidiani cartacei anche i quotidiani online diverrebbero "poca cosa".<br />
<br />
Con simili premesse si capisce perché i quotidiani cartacei siano pieni di contributi pubblici e quelli online di fatto non ne hanno. E si capisce anche il perché della vessazione che subiscono i quotidiani online i cui direttori sono penalmente responsabili dei commenti dei lettori. (!)




logoEV