Piano particolareggiato delle strutture ricettive, la soddisfazione di Confesercenti

walter panaroni 2' di lettura Senigallia 02/07/2010 -

“Un’opportunità importante per il turismo fanese, che gli albergatori non possono lasciarsi sfuggire”: così Valter Panaroni presidente Confesercenti Fano e presidente Asshotel di Pesaro e Urbino commenta l’esito dell’incontro avuto qualche giorno fa con l’assessore all’Urbanistica Mauro Falcioni e i tecnici del settore, in merito al piano particolareggiato delle strutture ricettive, che l’Amministrazione comunale è in procinto di avviare.



“L’Assessore Falcioni si è reso disponibile a mettere mano all’intervento in tempi brevissimi –afferma Panaroni- intervento che Confesercenti chiede da tempo e che aprirà nuove possibilità di sviluppo per il settore. Il piano particolareggiato, infatti, permetterà di aumentare la cubatura del 20% in deroga di alberghi e camping, in base a quanto già predisposto dalla legge regionale di settore. In più, secondo l’attuale Piano Casa, ciascuna struttura potrebbe avere la possibilità di ulteriori ampliamenti, da valutare edificio per edificio. Ricordiamo, inoltre, che la ristrutturazione riguarda tutto il territorio di Fano, Torrette e Marotta e comprende anche interventi a favore di un maggior risparmio energetico, importanti in termini di ‘green economy’ e rispetto dell’ambiente.

“A conferma dell’intenzione di mettere mano al piano in tempi brevi –continua Panaroni- l’Amministrazione Comunale invierà nei prossimi giorni alle strutture ricettive una scheda per informarsi su quali sono le esigenze dei singoli e valutare poi, in base alla normativa regionale, quali ampliamenti concedere. Invitiamo gli operatori a compilare e restituire le schede per cogliere questa opportunità, anche ricordando loro che una volta ottenuto il permesso di ampliamento, la ristrutturazione non deve necessariamente essere eseguita subito, ma può anche essere posticipata di alcuni anni.

A tal proposito -conclude Panaroni- Confesercenti si è già attivata per dare agli operatori uno strumento in più attraverso la speciale convenzione firmata con Unicredit Banca di Roma, proprio per facilitare la crescita e l’accesso al credito delle imprese associate operanti nel settore alberghiero. Tale convenzione prevede strumenti operativi tra i quali: mutui chirografari con durata fino a 5 anni più due di preammortamento, anticipo fatture, mutuo per acquisto e ampliamento dei locali e, soprattutto, mutui con durata 25 anni e mutui Stagionali, particolarmente importanti per le attività operanti nel turismo”. Per informazioni più dettagliate sulla convenzione, è possibile contattare le sedi Confesercenti della Provincia.


da Valter Panaroni
presidente Confesercenti Fano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2010 alle 19:44 sul giornale del 03 luglio 2010 - 2021 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, turismo, walter panaroni, valter panaroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Og


Per carità, va benissimo il "piano" e l'interesse per i problemi inerenti le strutture ricettive, ma va malissimo il disinteresse per risolvere - con un ben più modesto "piano" - i problemi, per esempio, riguardanti le spiagge libere, malgrado il Consiglio Comunale abbia da qualche anno con proprie mozioni richiesto "un progetto" anche minimo come impegno economico, proprio per programmare interventi sugli ACCESSI, L'IGIENE e LA SICUREZZA su quelle spiagge che più che "libere" sarebbe meglio chiamare "dimenticate".<br />
Sensibilità diverse...<br />

masimo la perna

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

Massimo,<br />
per commentare è necessario registrarsi.<br />
Se hai problemi con la registrazione chiama il redazione: 071.7921452




logoEV
logoEV