statistiche accessi

Ostra Vetere: al via la sesta campagna di scavo nell'area archeologica

area archeologica ostra vetere 3' di lettura 29/06/2010 -

E' iniziata qualche giorno fa la sesta Campagna di scavo nel sito archeologico dell’antica città romana di Ostra Vetere promossa dal Comune, dal Dipartimento di Archeologia dell’Università degli Studi di Bologna e dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici delle Marche. Un rapporto di collaborazione, che dura da sei anni sulla base di una convenzione sottoscritta dai tre soggetti istituzionali per promuovere, sostenere e valorizzare l’Area Archeologica “Le Muracce” situata a Pongelli di Ostra Vetere.



Sotto la regia del Prof. Dall’Aglio, direttore dello scavo e della Scuola di Alta Formazione Universitaria di Ostra Vetere, gli scavi proseguiranno, quest'anno, nell’esplorazione di un lato del Tempio al fine di arrivare a definire funzioni e fasi della struttura rinvenuta gli anni scorsi. Lo scavo proseguirà, poi, tra l’area antistante il Tempio e quella indagata lo scorso anno al fine di verificare, nel suo complesso, la struttura e le eventuali articolazioni di quella che sembra una grande piazza (il Foro) e definirne la funzione, inserendola anche all’interno della struttura viaria di questo settore dell’antica città romana. Si proseguirà ancora con una serie di verifiche stratigrafiche all’interno dell’area del Foro per definire i rapporti funzionali e cronologici tra le varie strutture individuate nella planimetria generale. Infine, altri saggi di scavo per definire meglio la rete di strade romane interne alla città. “Obiettivo principale di questo intervento è quello di definire – ha detto ancora il Sindaco Bello – caratteri e funzioni della zona centrale della città romana e ricostruire in modo più preciso i limiti e il perimetro dell’antica città romana. Anche quest’anno il sito è possibile visitarlo, ma già stiamo esaminando una serie di progetti di valorizzazione del sito stesso, compreso quello di creare la sezione archeologica del Museo-Pinacoteca”.

Un progetto fortemente voluto dall’Amministrazione comunale sin dal suo insediamento che qualifica l’azione di governo in uno dei settori più importanti e significativi del suo programma: la cultura. “Far conoscere – ha detto il Sindaco di Ostra Vetere - e rendere fruibile un luogo, in cui c’è la storia di un territorio, la storia di un popolo, la storia di una civiltà, quella romana in particolare, e le connessioni di questa città romana con il tessuto economico-sociale e politico-istituzionale di questa parte del territorio.” “Il nostro obiettivo – ha aggiunto Massimo Bello – non è solo scavare e cercare reperti, ma anche continuare a rendere questo sito uno dei poli d’attrazione culturale e formativo, in Italia e nel mondo”.

Il Sindaco Bello ricorda, infatti, che proprio in virtù del progetto di valorizzazione del sito archeologico di Ostra Vetere, è nato anche un Corso di Alta Formazione Universitaria in Beni culturali, ambientali e gestione del paesaggio realizzato dal Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna, che ci ha dato la possibilità di essere un polo formativo d’eccellenza e di creare notevole interesse, nazionale ed internazionale, verso il nostro territorio. L’esempio giunge proprio dagli Stati Uniti, e in particolare dall’Università del Maryland, che nel 2011 concretizzerà ad Ostra Vetere un Master in Storia dell’Arte e lingua italiana. “Un’azione di governo di una Giunta, che ha investito ed investe risorse – ha ribadito Bello - in idee e progetti, che si traducono facilmente in risultati significativi e di spessore, soprattutto legati al mondo della cultura e della promozione del nostro territorio”. E in questo contesto, bene si inserisce la sesta Campagna di scavo, che si svolgerà alle Muracce fino al 17 luglio ad opera del Dipartimento di Archeologia dell’Università degli Studi di Bologna, a cui – per quest’anno – si aggiunge una squadra di ricercatori dell’Università francese di Clermont-Ferrand.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2010 alle 18:59 sul giornale del 30 giugno 2010 - 578 letture

In questo articolo si parla di cultura, ostra vetere, area archeologica, archeologia, comune di ostra vetere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/FL





logoEV
logoEV