statistiche accessi

Sorpreso con l'eroina all'ex Enel, arrestato un marocchino

1' di lettura Senigallia 24/06/2010 -

Alla vista dell'arrivo dei carabinieri della stazione di Marzocca ha cercato di despitare i militari gettando via alcuni involucri di alluminio ma perquisito è stato trovato in possesso di quasi cinque grammi di eroina.



E' stato un blitz notturno, quello scoccato poco dopo la mezzanotte di domenica, in uno dei capannoni ancora rimasti in pieni all'interno dell'area delle ex colonie Enel e messo in atto dai carabinieri di Marzocca, diretti da compagnia di Senigallia del capitano Roberto Cardinali.

I militari hanno notato quattro extracomunitari, tutti marocchini, all'interno del capannone. Alla vista dei militari uno di loro ha cercato di despitare le indagini gettando via degli involucri di alluminio risultati essere poi vuoti. Perquisito, i militari hanno trovato addosso al marocchino quasi cinque grammi di eroina. L.A., 23 anni, è stato arrestato con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Tutti e quattro gli extracomunitari erano in regola con il permesso di soggiorno.








Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2010 alle 18:55 sul giornale del 25 giugno 2010 - 920 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresti, giulia mancinelli, droga

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/w6





logoEV
logoEV
logoEV