statistiche accessi

Il Club Nautico Senigallia ha ospitato i bambini di Chernobyl

1' di lettura Senigallia 21/06/2010 -

Lo scorso sabato 12 giugno il Club Nautico ha ospitato per una giornata un gruppo di dieci bambini bielorussi provenienti da una zona vicina a quella di Chernobyl che si trovano in Italia per un periodo di convalescenza.



I bambini, che sono tutti pazienti dell’ospedale di Minsk, erano seguiti per le esigenze logistiche da Enzo Ferrara e Alberto Bernitti e grazie all’interessamento di Don Giuseppe Bartera ed alla collaborazione del Club hanno potuto trascorrere una giornata speciale che non dimenticheranno facilmente.

Durante la mattinata i ragazzini si sono divertiti in barca durante una tranquilla “passeggiata” a vela durante la quale si sono dimostrati molto incuriositi a tutto quello che li circondava sia in mare che a bordo. Nel primo pomeriggio i bambini hanno continuato a farsi “onore” gustandosi il pranzo che l’Associazione aveva preparato per loro sulla terrazza insieme agli accompagnatori. Alla fine della bella giornata il Presidente del Club Nautico, Carlo Palestrini, ha salutato il gruppo dei bambini ringraziandoli per la loro visita e dandogli appuntamento per il prossimo anno.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2010 alle 17:18 sul giornale del 22 giugno 2010 - 450 letture

In questo articolo si parla di attualità, club nautico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ok





logoEV
logoEV
logoEV