statistiche accessi

Microcriminalità, Bucari (PD): dotare le scuole di un sistema di videosorveglianza

telecamera 1' di lettura Senigallia 18/06/2010 -

"Dopo gli ennesimi atti di microcriminalità a danno delle scuole cittadine subite nella scorsa settimana, è con soddisfazione che, come docente della Scuola Rodari, mi associo al personale e ai genitori per salutare i brillanti risultati conseguiti dalla Stazione dei Carabinieri di Senigallia, che ci hanno permesso di ritornare in possesso di quanto ci era stato sottratto, nella notte del 9 giugno: materiale didattico, tecnologico e audiovisivo spesso superato ed obsoleto, ma comunque importante per lo svolgimento delle attività scolastiche quotidiane".



Atti criminali questi, ingiustificabili e deprecabili, che offendono la cittadinanza ed il popolo della scuola, atti ancor più gravi se si considera la scuola come simbolo di formazione e di educazione e soprattutto se si tiene conto del difficile momento che sta attraversando la Scuola Pubblica, a causa dei continui tagli imposti dal Governo Centrale.

Di fronte a questa escalation di atti vandalici e di furti propongo, in qualità di Consigliere, all’Amministrazione Comunale, di ottimizzare ed ampliare i sistemi di sicurezza prendendo in considerazione l’ipotesi di dotare, per il futuro anno scolastico, tutte le Scuole cittadine di un sistema di videosorveglianza, che colleghi le cosiddette “aule multimediali”, presenti nei singoli plessi, alla Stazione dei Carabinieri per contrastare e prevenire nuovi episodi di criminalità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2010 alle 18:08 sul giornale del 19 giugno 2010 - 530 letture

In questo articolo si parla di carabinieri, politica, Simonetta Bucari, microcriminalità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/jr





logoEV
logoEV