statistiche accessi

Arcevia: furti negli appartamenti, kosovaro tradito dalle impronte digitali

carabinieri 1' di lettura 18/06/2010 -

I Carabinieri di Fabriano, dopo diverse indagini, sono riusciti ad arrestare l'autore dei numerosi furti in appartamenti del 2009. In manette un kosovaro.



I fatti risalgono tra il mese di ottobre e dicembre del 2009 quando nei comuni di Cerreto D’Esi e Arcevia si sono registrati diversi furti. I ladri erano soliti portare via tutto: denaro, preziosi e addirittura le auto in garage.

I rilievi effettuati sulle scene del crimine hanno portato i Carabinieri sulla strada giusta. A tradire i ladri alcune impronte digitali e tracce biologiche.

L'arresto è avvenuto nei giorni scorsi. Colpevole I.H. di 42 anni, residente nella provincia di Perugia. Secondo le indagini, l'uomo sarebbe l'autore dei colpi alla FATMA di Cerreto d’Esi, dello scorso 20 novembre, il furto di una autovettura a Cerreto, il furto in una abitazione commesso ad Arcevia, il furto di un’autovettura commesso nella stessa notte e il furto in una tabaccheria di Arcevia commesso il 12 dicembre.






Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2010 alle 15:03 sul giornale del 19 giugno 2010 - 679 letture

In questo articolo si parla di arcevia, cronaca, riccardo silvi, carabinieri, cerreto d'esi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/h4





logoEV
logoEV
logoEV