statistiche accessi

La terra trema: Barbara e Corinaldo si svegliano

1' di lettura Senigallia 14/06/2010 -

Trema di nuovo la terra dell'entroterra senigalliese nella notte tra domenica e lunedì. A spaventare, e svegliare, la popolazione oltre alla scossa anche il forte boato avvertito da molti cittadini dei comuni al confine tra le province di Ancona e Pesaro Urbino.



Era passata mezzanotte da ventotto minuti quando una scossa di terremoto di 2.9 gradi di magnitudo ha svegliato l'entroterra senigalliese. Tanta paura dovuta, soprattutto, al forte boato che ha preceduto la scossa. L'epicentro è stato rilevato a 7km di profondità.

Tante le analogie con la scossa di terremoto registrata giovedì scorso: coinvolti gli stessi comuni, magnitudo simile di 2.1 gradi e profondità di 7,9km praticamente la stessa della scossa registrata questa notte.








Questo è un articolo pubblicato il 14-06-2010 alle 01:23 sul giornale del 14 giugno 2010 - 4974 letture

In questo articolo si parla di cronaca, terremoto, barbara, corinaldo, alberto bartozzi, magnitudo, scossa





logoEV
logoEV
logoEV