statistiche accessi

Arcevia: Andres finalmente torna a casa

Andres Arnaldo Papi 1' di lettura 03/06/2010 -

I resti del ventinovenne cileno, Andres Arnaldo Papi faranno ritorno oggi a Piticchio di Arcevia. Dopo oltre sette giorni dall'incidente in cui ha perso la vita, il cadavere del giovane papà può dunque essere sepolto.



La procura della Repubblica infatti ha finalmente sbloccato tutte le pratiche che tenevano ancora la salma all'ospedale di Torrette di Ancona, una decisione che mette probabilmente la parola fine sulle cause della morte del giovane. Dopo i rilevamenti fatti sul luogo dell'incidente e l'autopsia effettuata nei giorni scorsi, gli inquirenti sembrano essersi definitivamente convinti dell'accidentalità del decesso.

A far scattare le indagini approfondite sono state le condizioni del corpo di Andres. Il cadavere è stato trovato carbonizzato sul sedile posteriore dell'auto. Un dettaglio che è stato chiarito solo successivamente. Andres infatti è stato sbalzato via dal posto del guidatore nel tremendo impatto con l'albero. La macchina si è incendiata e il 29enne è morto carbonizzato.

Ed ora si possono fare i funerali. Sabato mattina alle 10, nella chiesa parrocchiale di Piticchio di Arcevia, si svolgerà la celebrazione funebre per salutare Andres. Il corpo verrà poi sepolto nel cimitero di Arcevia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2010 alle 23:25 sul giornale del 04 giugno 2010 - 1116 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccardo silvi, andres arnaldo papi





logoEV
logoEV
logoEV