statistiche accessi

Ostra Vetere: continua la campagna di scavo nel sito archeologico

scavi ostra vetere 3' di lettura 02/06/2010 -

Continua la Campagna di scavo nel sito archeologico dell’antica città romana di Ostra Vetere promossa dal Comune, dal Dipartimento di Archeologia dell’Università degli Studi di Bologna e la Soprintendenza ai Beni Archeologici delle Marche.



Un rapporto di collaborazione, che va avanti ormai da sei anni sulla base di una convenzione sottoscritta dai tre soggetti istituzionali per promuovere, sostenere e valorizzare l’Area Archeologica “Le Muracce” situata a Pongelli di Ostra Vetere.

Un progetto fortemente voluto dall’Amministrazione comunale sin dal suo insediamento che qualifica l’azione di governo in uno dei settori più importanti e significativi del suo programma: la cultura. “Far conoscere – ha detto il Sindaco di Ostra Vetere - e rendere fruibile un luogo, in cui c’è la storia di un territorio, la storia di un popolo, la storia di una civiltà, quella romana in particolare, e le connessioni di questa città romana con il tessuto economico-sociale e politico-istituzionale di questa parte del territorio.” “Il nostro obiettivo – ha aggiunto Massimo Bello – non è solo scavare e cercare reperti, ma anche continuare a rendere questo sito uno dei poli d’attrazione culturale e formativo, in Italia e nel mondo.”

Il Sindaco Bello ricorda, infatti, che proprio in virtù del progetto di valorizzazione del sito archeologico di Ostra Vetere, è nato anche un Corso di Alta Formazione Universitaria in Beni culturali, ambientali e gestione del paesaggio realizzato dal Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna, che ci ha dato la possibilità di essere un polo formativo d’eccellenza e di creare notevole interesse, nazionale ed internazionale, verso il nostro territorio. L’esempio giunge proprio dagli Stati Uniti, e in particolare dall’Università del Maryland, che nel 2011 concretizzerà ad Ostra Vetere un Master in Storia dell’Arte e lingua italiana.

“Un’azione di governo di una Giunta, che ha investito ed investe risorse – ha ribadito Bello - in idee e progetti, che si traducono facilmente in risultati significativi e di spessore, soprattutto legati al mondo della cultura e della promozione del nostro territorio.”

E in questo contesto, bene si inserisce la sesta Campagna di scavo, che si svolgerà alle Muracce dal 27 giugno al 17 luglio ad opera del Dipartimento di Archeologia dell’Università degli Studi di Bologna, a cui – per quest’anno – si aggiunge una squadra dell’Università francese di Clermont-Ferrand.

Sotto la regia del Prof. Dall’Aglio, direttore dello scavo e della Scuola di Alta Formazione Universitaria di Ostra Vetere, gli scavi proseguiranno nell’esplorazione di un lato del Tempio al fine di arrivare a definire funzioni e fasi della struttura rinvenuta gli anni scorsi. Lo scavo proseguirà, poi, tra l’area antistante il Tempio e quella indagata lo scorso anno al fine di verificare, nel suo complesso, la struttura e le eventuali articolazioni di quella che sembra una grande piazza (il Foro) e definirne la funzione, inserendola anche all’interno della struttura viaria di questo settore dell’antica città romana. Si proseguirà ancora con una serie di verifiche stratigrafiche all’interno dell’area del Foro per definire i rapporti funzionali e cronologici tra le varie strutture individuate nella planimetria generale. Infine, altri saggi di scavo per definire meglio la rete di strade romane interne alla città.

“Obiettivo principale di questo intervento è quello di definire – ha detto ancora il Sindaco Bello – caratteri e funzioni della zona centrale della città romana e ricostruire in modo più preciso i limiti e il perimetro dell’antica città romana. Anche quest’anno il sito è possibile visitarlo, ma già stiamo esaminando una serie di progetti di valorizzazione del sito stesso, compreso quello di creare la sezione archeologica del Museo-Pinacoteca.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-06-2010 alle 23:08 sul giornale del 03 giugno 2010 - 584 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, comune di ostra vetere





logoEV
logoEV