statistiche accessi

Successo della serata di presentazione del nuovo libro di Pettinelli

serata presentazione libro pettinelli 3' di lettura Senigallia 31/05/2010 -

Daniele Tombolini e Claudio Colombo sono stati una coppia d'eccezione per la presentazione del libro di Enzo Pettinelli "Il mistero della racchetta scomparsa", alternandosi con maestria tra le varie scene.



Sì, perché la serata è stata impostata sottoforma di spettacolo teatrale con tanto di scenografia in cui tutti i protagonisti si sono mischiati ai colori e alle luci creando una atmosfera ricca di emozioni sempici e dirette. Tombolini ha aperto la serata parlando del suo amore per il tennistavolo scoperto recentemente e poi ha presentato il libro, pubblicato dalla casa editrice Tresei Scuola ed entrato nel circuito scolastico delle delle 4° e 5° classi delle elementari. Si tratta di un libro pieno di valori e stimoli educativi e didattici, che piace tantissimo ai bambini, ma che presenta parecchi spunti di riflessione anche per gli adulti. E' la storia di un bambino che entra nell'adolescenza, di un confronto con se stesso, di una racchetta magica e di un capitano di mare misterioso...

Senigallia è presente nella copertina con la sua Rotonda a Mare e con il ping-pong e poi la storia prende i contorni ticipi dei racconti di avventura senza tempo e senza luogo. Un bambino ha letto alcuni brani del libro in un angolo che ricreava l'ambiente scolastico, con accanto un premuroso compagno che gli aggiustava il microfono. Poi la voce calda e buona di Colombo ha preso il sopravvento creando una atmofera particolare con le foto del libro proiettate in successione sul grande schermo. E' seguita la proiezione di "Shot", il cortometraggio scritto e diretto da Colombo, ispirato alla scuola di Senigallia e vincitore di due premi a Roma e Milano, che guarda all'umanità degli atleti e non ai loro successi agonistici. Subito è seguita una scenetta ironica e divertente sui metodi di allenamento del Centro Olimpico con un tecnico burbero e severissimo (Dortiano Papaveri) che comanda a bacchetta scanzonati piccoli atleti. Poi si spengono le luci per riaccendersi subito dopo rosse ed in penombra sui movimenti armoniosi di due ballerine che giocano un ping pong ideale ed emozionale, con palloncini che si librano nell'aria e racchette che descrivono traiettorie dolci. Poi il capolgimento. Due schiere di bambini si danno battaglia lanciandosi palline da ping pong tra una pioggia di coriandoli per ritrovare la gioia del divertimento. Sabrina presenta uno per uno i giocatori con un simpaticissimo siparietto di gioco.

Arriva il momento istituzionale. Il Presidente Ubaldi ricorda l'amicizia del maestro di fotografia Mario Giacomelli, il calendario fatto insieme alla Società, le foto di Moretti e Costantini che Giacomelli fece e che sono rarissime. Eppoi, come riconoscenza per l'amicizia che questi personaggi dimostrano continuamente al tennitavolo senigalliese, consegna una foto del maestro a Tombolini, Colombo, Beruschi (assente per motivi personali all'ultimo momento) e Dragotto. Segue la consegna dei gabbianini d'oro ai dirigenti che ieri e oggi hanno contribuito tanto all'affermazione della scuola: Leonardo Di Rosa, Roberto Rocchetti, Sabrina Moretti, Giuliano Grassi, Giuseppe Pettinelli, Nicola Falappa e i due unici Presidenti Onorari che la società abbia mai avuto, Montesi (presente il figlio Luigi) e Dragotto. La casa editrice con la prof.ssa Lucia Russo ha spiegato perché ha creduto nel libro. La serata sta per finire. Sul grande schermo appaiono le foto d'epoca ed i titoli dei giornali, dall'inizio e via via fino alla Stella d'Oro al Merito Sportivo. I ricordi si susseguono, qualcuno si commuove, altri scoprono una realtà sconosciuta perché allora troppo giovani o semplicemente giovani oggi. Tutti i giocatori che si sono esibiti indossano la maglietta blu con il gabbianino bianco sul petto scendono dal palco e distribuiscono palline con la scritta, fatta da loro stessi, "Città del ping-pong" in ricordo della serata. E' stata sicuramente una bellissima serata, all'altezza dell'occasione, che è scorsa veloce tra sport, spettacolo e cultura.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2010 alle 15:06 sul giornale del 01 giugno 2010 - 591 letture

In questo articolo si parla di attualità, tennistavolo, teatro la fenice, enzo pettinelli, senigallia, Tennis Tavolo Senigallia





logoEV
logoEV
logoEV