statistiche accessi

Ostra Vetere: Bello a Bruxelles per i lavori della commissione cultura

2' di lettura 31/05/2010 -

Per Massimo Bello, Sindaco di Ostra Vetere, missione nella capitale dell’Unione europea dal 31 maggio al 4 giugno per partecipare ai lavori della Commissione “Cultura e Istruzione, Gioventù e Sport” del Parlamento europeo.



Bello è a Bruxelles a seguito del nuovo incarico che lo vede, quale Collaboratore del Gruppo parlamentare del Ppe in seno all’europarlamento, in cui Bello dovrà occuparsi di elaborazione documenti, raccolta dati, e di seguire aspetti normativi in materia di sport, cultura, istruzione, turismo, politiche giovanili, politiche sociali ed economiche in sintonia con le politiche e le strategie della Presidenza Spagnola e della Presidenza Belga, all’interno appunto della Commissione cultura e istruzione dell’Europarlamento di Bruxelles.

I lavori della Commissione CULT riguarderanno uno scambio di opinioni sul Marchio del patrimonio europeo, uno scambio di opinioni con la UEFA sul “Fair Play finanziario” ed uno scambio di opinioni con il NEMO (Network of European Museums Organization). La Commissione CULT avrà in audizione la Vice Presidente della Commissione europea e Commissario per l’Agenda Digitale Neelie Kroes e un Seminario sulla Convenzione dell’Unesco sulla diversità culturale.

Quattro giorni intensi di lavoro su argomenti significativi e di attualità, di cui la Commissione parlamentare “Cultura e Istruzione” esaminerà e darà il suo parere alle proposte iscritte all’ordine del giorno alla presenza di autorevoli rappresentanti del Consiglio d’Europa e della Commissione europea. A Bruxelles, il Sindaco Bello incontrerà anche alcuni suoi colleghi della Grecia, Spagna e Portogallo, che insieme hanno risposto alla chiamata di alcuni bandi europei per progettare e per realizzare alcuni interventi in tema di ambiente, cultura, turismo e servizi alle imprese.

“L’Amministrazione ha deciso - dice il Sindaco Bello – di intraprendere, da qualche anno, la strada dell’Unione europea volta a conoscere ed utilizzare le risorse economiche programmate dal Parlamento e dalla Commissione. Ostra Vetere vuole essere così un vero e proprio punto di riferimento in questo settore, che rappresenta forse uno dei pochi strumenti d’intervento concreto e valido per le politiche di governo dei nostri Comuni e del nostro territorio.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2010 alle 12:03 sul giornale del 01 giugno 2010 - 501 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, massimo bello, comune di ostra vetere, bruxelles





logoEV
logoEV