statistiche accessi

Corinaldo: inaugurata la nuova fontana pubblica

3' di lettura 29/05/2010 -

Sabato mattina si è rivelato un momento davvero soddisfacente per Corinaldo: i suoi cittadini possono essere fieri dell’ultima fatica dell’Amministrazione comunale, vale a dire la nuovissima Fontana Pubblica edificata proprio all’estremità del Parco delle Fonti, sotto la pista di pattinaggio, situata in viale Dante.



Che si tratti di un’opera fondamentale per l’economia e il benessere della città (l’acqua è, a tutt’oggi e come tutti sanno, l’elemento più prezioso per la sopravvivenza dell’umanità) lo testimonia il fatto che a presenziare alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti Regione (con l’assessore Luigi Viventi), Provincia (con l’assessore Marcello Mariani), Multiservizi (con Stefano Fanesi e Patrizio Ciotti, rispettivamente dirigente e direttore generale) e Icam, la ditta appaltatrice, oltre, naturalmente, all’Amministrazione comunale, capitanata dal sindaco Livio Scattolini e dalla giunta al gran completo. Ad eseguire il tradizionale taglio del nastro è stato proprio il primo cittadino di Corinaldo: dopo l’altrettanto classica benedizione (impartita da padre Giuseppe), è entrato in scena l’ultimo, ma decisivo, elemento che ha contribuito alla realizzazione di tale opera: i ragazzi della Scuola Primaria che, grazie al loro entusiasmo e alla loro creatività, di fatto hanno creato il logo della Fontana (una simbolica goccia a racchiudere il paese, con alle spalle i monti e, in fronte a sé, la neonata fontana) e hanno ideato il nome della stessa: “Fontana Bevil’acqua”. A illustrarne le numerose peculiarità ci ha pensato il padrone di casa, il sindaco Scattolini.

“Si tratta – ha spiegato – di una fontana dotata di tre erogatori (acqua naturale, acqua naturale fredda, acqua gassata fredda) a cui ogni cittadino potrà attingere. L’utilizzo è completamente gratuito, perché vogliamo che un elemento imprescindibile come l’acqua rimanga alla portata di tutti, contro ogni forma di privatizzazione. A questo proposito, è stata opportunamente installata una videocamera a riprendere costantemente chiunque voglia usufruire della fontana: deve soddisfare certamente le esigenze delle famiglie, ma non vogliamo assolutamente che se ne faccia un utilizzo indiscriminato o, peggio, che intervenga qualcuno in vena di scherzi decisamente inopportuni”.

La Fontana “Bevil’acqua” è la prima in Italia ad essere dotata di un video grazie a cui, ad esempio, si potrà tenere informata la cittadinanza o dove potranno trovare spazio messaggi pubblicitari. E’ un’opera multimediale, in grado di rimanere in contatto virtuale con altre simili fontane, circa 150 sparse in Italia. Dopo gli interventi degli assessori Viventi e Mariani, che hanno nuovamente sottolineato l’importanza dell’acqua e hanno tuonato contro ogni sua forma di privatizzazione, e dopo l’intervento dell’assessore comunale Morganti, che ha contribuito in modo notevole alla realizzazione della Fontana, a degna conclusione dell’evento sono entrati in scena i bambini della Scuola Primaria. Grazie alla loro immaginazione e creatività, hanno presentato al pubblico numerosi slogan pro acqua e hanno deliziato i presenti leggendo una lettera immaginaria indirizzata alla “Signora Acqua”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2010 alle 16:40 sul giornale del 01 giugno 2010 - 1232 letture

In questo articolo si parla di attualità, acqua, fontana, comune di corinaldo, corinaldo





logoEV
logoEV
logoEV