Basket: la Goldengas vince una grande gara 1

4' di lettura Senigallia 26/05/2010 -

Splendida partita al palaPanzini. Senigallia vince la prima finale 90-81. La prima è andata bene.  La Goldengas batte Legnano nella gara 1 della finale play-off 90-81.



Una partita bellissima tra due squadre che dimostrano di essere arrivate fino a questo punto non per caso: brava la Goldengas a vincere con un decisivo break finale dopo aver più volte invano provato ad andarsene; bravi davvero tutti i giocatori biancorossi a farsi trovare pronti nel momento decisivo: perché mai come stavolta la panchina è decisiva e nel successo senigalliese è determinante la grande intensità difensiva di uno straordinario Filippetti (5 punti, 2 rimbalzi, 3 palle recuperate e 1 fallo subito in 15') e di un Monticelli che in 13 minuti in campo non sbaglia nulla (ad eccezione di due liberi) e fa la differenza in attacco nelle fasi finali.

A Legnano (sabato ore 18) sarà durissima (anche perché i lombardi recupereranno Benzoni, squalificato nell'occasione) ma la Goldengas ha dimostrato di stare bene di testa e di gambe e proverà a chiudere.

Al via quintetti annunciati con Regini che si affida ai soliti cinque (Gnaccarini, Maddaloni, Penserini, Esposito, Pierantoni) e Piva che conferma in campo dopo la bella prova nel turno precedente il giovane Delena, che prende il posto del titolare Benzoni affiancando Leva, Bianchi, Gasparello e Priuli.
L'inizio è di marca biancorossa: i locali riescono a giocare ai propri ritmi e con una tripla di Gnaccarini toccano il + 8 (20-12 al 7').
Piva cambia subito inserendo l'ex Recanati Akrivos e Gurioli, al rientro da un infortunio.
L'impatto della panchina è positivo e alla prima sirena la Goldengas conduce soltanto per 24-20.

Equilibrio anche nel secondo periodo: la partita è molto bella e scalda il palas, Regini inserisce Kosanovic per Esposito, già a quota due falli, ma Legnano sembra aver trovato le contromisure, e con l'aiuto di un grande Bianchi (12 punti già all'intervallo), prima impatta (32-32 al 15') poi passa a condurre andando al riposo lungo avanti di due lunghezze (39-41).

Ripresa. Bianchi, che contro i biancorossi ha già vinto uno spareggio promozione con la maglia di Casalpusterlengo (2004, a Consandolo) spara altre due triple (46-51 al 23') ma la Goldengas è viva: Esposito sorpassa di nuovo (52-51 al 25') ma è una battaglia che gasa ulteriormente chi, come Akrivos, sente aria di derby (tripla da distanza siderale, 52-54 al 27'). La Goldengas scappa sul finire del quarto con due bombe di Filippetti e Penserini che fissano il punteggio sul 67-60 al suono della terza sirena.

All'inizio dell'ultimo periodo nuovo massimo vantaggio locale (68-60), ma è ancora lunga: Monticelli fa esplodere il palaPanzini con una tripla a cui però replica due volte Gasparello, che sempre dai 6.25, riavvicina i suoi (73-71 al 34').
Ma ancora Monticelli, alla miglior partita dal rientro dal lungo infortunio, appoggia da sotto il nuovo + 6 (77-71 al 36'). L'ex Ancona, in giornata di grazia, segna ancora, emulato da Esposito e Gnaccarini: in un amen la Goldengas è a + 12 (83-71 a 2'.28'' dalla fine) e gara 1 prende la strada di Senigallia.
Nel break vincente decisiva la grande intensità difensiva di squadra.

Finisce 90-81.

Tra i singoli, detto di Filippetti e Monticelli, solito grande Pierantoni (foto, Mvp con 20 punti, 9 rimbalzi, 1 tripla, 33 in valutazione): la Goldengas ha tirato col 64% da due, il 45% da tre, e ha recuperato ben 24 palloni contro 17; dall'altra parte Bianchi superlativo (5/6 da tre, ma eccezionale anche il 57% di squadra) e bene anche Akrivos, nonostante le quattro palle perse.

Sabato, in trasferta, il ritorno.

Tabellino


GOLDENGAS SENIGALLIA 90:

Gnaccarini 16, Maddaloni 7, Penserini 9, Esposito 15, Pierantoni 20;
Papa ne, Monticelli 8, Amici 5, Filippetti 5, Kosanovic 5.
All. Regini.

KNIGHTS LEGNANO 81:
Leva 10, Gasparello 12, Bianchi 23, Delena 6, Priuli 7;
Arui, Akrivos 18, Gurioli 5, Cagner ne, Loro.
All. Piva.

Arbitri: Brotto di Romano d'Ezzelino (Vi) e Nicolini di Bagheria (Pa).

Parziali: 24-20 39-41 67-60 90-81.

Note: spettatori 800 circa.






Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2010 alle 23:30 sul giornale del 27 maggio 2010 - 3482 letture

In questo articolo si parla di sport, andrea pongetti


Commento sconsigliato, leggilo comunque

A dir la verità ci sono stati anche parecchi errori, al tiro, ma anche palle perse stupidamente, ne ricordo 3 di fila, che fortunatamente ci sono costati solo 3 punti contro per altrettanti errori al tiro degli avversari.<br />
Forse anche un Penserini un pò sottotono, supportato però da un grande Pierantoni...<br />
Comunque avanti così, quel Bianchi non potrà sempre tirare da 3 come ieri sera........

Bellissima prova dei ragazzi con una intensità e un entusiasmo che fanno ben sperare per un sogno che per scaramanzia non voglio nominare.<br />
L' amministrazione sarà vicina a questi splendidi ragazzi anche ieri oltre al sottoscritto erano presenti Maurizio Memè vicesindaco e assessore all' urbanistica e Gennaro Campanile assessore allo sport, i quali hanno fatto un tifo passionale e genuino.<br />
Peccato che le scalee del palazzetto non erano strapiene perchè questi atleti meritano il tutto esaurito.<br />
Sarò attento alla Goldengas da consigliere e da sportivo perchè questi ragazzi che portano il nome di Senigallia in giro per l' Italia e le tante persone che con loro e per loro lavorano dietro le quinte, con passione e dedizione genuina, meritano l' attenzione e la stima da parte della amministrazione tutta e dei cittadini senigalliesi.<br />
Grazie ragazzi continuate così.<br />
Ho presentato anche un interogazione a sostegno di questi ragazzi all' assessore Campanile che è negli atti del ultimo consiglio svoltosi martedì 25 maggio.

Fabio Fuligni

Volevo chiedere come funzionano questi playoff inter girone.<br />
alla fine della serie tra senigallia e legnano la vincente viene promossa o dovra' fare la finale con la vincente degli altri due gironi?<br />
Ma sopratutto in caso di gara tre dove si giochera'? a senigallia o legnano?

ciao Fabio ringrazio della domanda perché questi play-off hanno una formula che non è mai di troppo ripetere una volta in più.<br />
La Lega definisce questo turno (il terzo) FINALE.<br />
La gara 1 si è già giocata a Senigallia, il ritorno si gioca a Legnano sabato e la terza, eventuale, di nuovo a Senigallia il 7 giugno: questo perché la Goldengas ha chiuso seconda la regular season, mentre Legnano, nel proprio girone, ha finito al terzo posto.<br />
Chi supera questo turno accede a un ultimo turno successivo, definibile per semplicità come SPAREGGIO PROMOZIONE, che si giocherebbe contro la vincente di Piacenza-Faenza (attualmente sul'-1-0 per i piacentini).<br />
Se la finale fosse contro Piacenza, gara 1 a Piacenza, gara 2 a Senigallia, e gara 3 in campo neutro.<br />
Se la finale fosse contro Faenza, gara 1 a Senigallia, gara 2 a Faenza, e gara 3 eventuale comunque ancora in campo neutro.<br />
Solo la vincente di questa serie finale di spareggio sarà promossa, fermo restando che, in caso di ripescaggi, anche la perdente avrebbe ottime possibilità.<br />
ciao

Traducendo: l'amministrazione sale sempre sul<br />
carro del vincitore.<br />




logoEV