Ostra Vetere: Bello a Bruxelles per firmare il 'Patto dei Sindaci'

bello a bruxelles 2' di lettura 30/04/2010 - Tutto pronto per il Sindaco di Ostra Vetere, Massimo Bello, che da domenica 2 a mercoledì 5 maggio sarà a Bruxelles per firmare il “Patto dei Sindaci” dell’Unione Europea sull’energia sostenibile. Ostra Vetere, quindi, protagonista e punto di riferimento, ancora una volta, nelle politiche ambientali del territorio.

La cittadina marchigiana sarà uno dei 1300 Comuni dei 27 Stati membri dell’Unione Europea a sottoscrivere il protocollo ufficiale voluto dalla Commissione europea. Un appuntamento significativo ed unico per Ostra Vetere che premia gli impegni di questi ultimi anni dell’Amministrazione comunale in tema di ricerca di fonti energetiche alternative e di realizzazione di progetti indirizzati al risparmio energetico e alla qualità dell’ambiente.

Le città europee, che firmeranno il “Patto dei Sindaci”, dovranno predisporre un “Piano di Azione Locale” con l’obiettivo di ridurre di oltre il 20% le proprie emissioni di gas serra attraverso politiche e misure locali, che aumentino il ricorso alle fonti di energia rinnovabile, che migliorino l’efficienza energetica ed attuino programmi ad hoc sul risparmio energetico e l’uso razionale dell’energia.

“L’Amministrazione comunale – afferma il Sindaco di Ostra Vetere Massimo Bello, che ha anche la delega all’Ambiente - si sta muovendo, in tal senso, da qualche anno con alcuni progetti quali quello del risparmio energetico, già avviato, e quello del primo impianto fotovoltaico comunale, che a breve sarà realizzato. Il nostro impegno, naturalmente, non termina qui perché ci stiamo muovendo anche per concretizzare il Piano di Azione Locale voluto dall’Unione europea e dal Patto dei Sindaci, che include un inventario base delle emissioni e le indicazioni su come gli obiettivi fissati da Bruxelles verranno raggiunti. Ci aspettano, quindi, mesi di lavoro intenso, ma stimolante. Un lavoro di squadra, che coinvolgerà tutti i livelli di governante locale.”

“Le città – aggiunge il primo cittadino di Ostra Vetere - sono il primo punto di contatto tra i cittadini e l’amministrazione pubblica. Il loro ruolo nelle politiche ambientali è strategico per promuovere l’utilizzo delle fonti energetiche alternative e, soprattutto, per sensibilizzare i cittadini al rispetto dell’ambiente e del nostro territorio.”







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2010 alle 19:16 sul giornale del 03 maggio 2010 - 2271 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, europa, comune di ostra vetere, bruxelles, sindaci





logoEV