x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
articolo

Opposizione: 'Se Monachesi entra nelle commissioni daremo battaglia'

2' di lettura
3124

Enzo Monachesi

“Se la maggioranza andrà avanti con la modifica ad personam del regolamento comunale per consentire a Monachesi di prendere parte alle commissioni faremo un'opposizione durissima”.

Tutta la minoranza fa fronte compatto contro la proposta di modifica del regolamento che vieta al presidente del consiglio comunale di prendere parte alle commissioni. Il problema nasce dal fatto che Enzo Monachesi è anche l'unico consigliere eletto dell'Idv. In quanto presidente non può far parte delle commissioni ma così facendo tutto l'IdV ne resterebbe escluso, contravvenendo al principio della rappresentatività di tutti i gruppi politici. Di qui la proposta del Pd di consentire a Monachesi di partecipare alle commissioni senza diritto di voto e rinunciando al gettone di presenza. Una soluzione che fa infuriare ancora di più l'opposizione.


“Monachesi rinuncerebbe al diritto di voto ma non a quello di parola influenzando quindi la commissione -osserva Roberto Paradisi del Coordinamento Civico- e questa è una proposta ancora più odiosa perchè il presidente del consiglio deve avere un ruolo super partes. La maggioranza tenta di far passare Monachesi come una sorta di eroe dicendo che rinuncia al gettone di presenza quando il regolamento esclude che possa essere ulteriormente retribuito dal momento che il presidente viene già stipendiato. Contro questa possibilità tutta l'opposizione, comprese le liste Mancini e Marcellini, si schiera compatta perchè non deve passare l'idea che il regolamento comunale possa essere modificato ad personam. Con questa forzatura si preannuncia una stagione di governo molto calda”. Dello stesso avviso anche il Pdl che considera la proposta della maggioranza “escamotage per risolvere un problema che è prettamente politico”.


“Monachesi quando ha accettato l'incarico di presidente del consiglio sapeva che l'IdV sarebbe rimasto fuori dalle commissioni ma non avendo avuto un assessorato non poteva fare diversamente -sostiene Gabriele Cameruccio, capogruppo del Pdl- la maggioranza con questa forzatura è partita davvero col piede sbagliato perchè una vuole sanare una situazione che si è creata con la scelta fatta dal consigliere Monachesi. Se la maggioranza darà corso a questa modifica del regolamento se ne dovrà assumere anche la responsabilità. Proporrà e voterà da sola, e con un atto di forza, una volontà che è solo sua. È chiaro che il clima, specialmente all'inizio di una nuova legislatura dovrebbe essere ben diverso. Ma siamo alle solite”.



Enzo Monachesi

Questo è un articolo pubblicato il 25-04-2010 alle 15:51 sul giornale del 26 aprile 2010 - 3124 letture