x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Bilancio conclusivo della campagna 'Caro candidato'

4' di lettura
1153
da SenaLUG
www.senalug.org

linux

Siamo arrivati alla conclusione della campagna Caro Candidato, ed è giunto quindi il momento di tirare le somme.

Ricordiamo ai lettori che l'iniziativa richiedeva ai candidati che partecipano alla prossima tornata elettorale di prendere pubblicamente una posizione a favore del Software Libero, e in particolare, riguardo alla sua adozione da parte della Pubblica Amministrazione, ufficializzandola nella forma di un "Patto per il Software Libero". Il bilancio complessivo dell'iniziativa è più che positivo, sia su scala locale che a livello nazionale, come testimoniato dalle cifre che riportiamo di seguito. Per chi fosse interessato ad un resoconto più dettagliato, rimandiamo al sito ufficiale della campagna Caro Candidato.


Elezioni regionali

Per quanto riguarda le consultazioni elettorali per il rinnovo dei Consigli Regionali, i candidati aderenti sono ben 212 (suddivisi su 13 regioni); le Marche si posizionano a metà classifica, con 17 adesioni, comprese quelle di ben 2 dei 3 candidati governatori: Gian Mario Spacca, governatore uscente, e Massimo Rossi. Ricordiamo che la campagna Caro Candidato nelle Marche è stata coordinata dal gruppo FLOSSmarche, la cui intensa attività logistico-organizzativa è senza dubbio alla base dei lusinghieri risultati ottenuti.


Elezioni Comunali

Le elezioni amministrative per il rinnovo dei Consigli Comunali hanno registrato un numero di adesioni sensibilmente inferiore (30), in parte dovuto al fatto che gli sforzi degli organizzatori della campagna si sono concentrati sul livello regionale. Per quanto riguarda Senigallia, le adesioni sono state 12, comprese quelle di 2 candidati sindaci (Maurizio Mangialardi e Roberto Mancini) sul totale dei 5 che partecipano alla competizione elettorale. Segue l' elenco completo degli aderenti (e della loro lista di riferimento, per i candidati consiglieri), in ordine alfabetico per cognome del candidato:

Candidati sindaci

* Roberto Mancini

* Maurizio Mangialardi

Candidati consiglieri

* Paolo Belogi, Popolo della Libertà

* Anna Maria Bernardini, Coordinamento Civico per Marcantoni Sindaco

* Fabrizio Chiappetti, Partito Democratico

* Roberto Chiostergi, Lista Civica Partecipazione - Mancini Sindaco

* Fabrizio Chitti, Insieme per Senigallia - Marcellini Sindaco

* Flavio Giuseppe Renato Dubini, Lista "La città futura"

* Claudia Pallotta, Lista Civica Partecipazione - Mancini Sindaco

* Maurizio Pasquini, Lista "La città futura"

* Gianluca Perini, Italia dei Valori

* Lorenzo Susannini, Lista Civica Partecipazione - Mancini Sindaco


Per gli amanti delle statistiche, la lista più "libera" (nel senso di Software Libero) è la Lista Civica Partecipazione - Mancini Sindaco (1 candidato sindaco + 3 candidati consiglieri aderenti). Per quanto riguarda le coalizioni, invece, si colloca al primo posto quella che sostiene Maurizio Mangialardi (1 candidato sindaco + 4 candidati consiglieri aderenti); la classifica generale è la seguente (numero di aderenti all'interno di ciascuna coalizione che sostiene un candidato sindaco):

* Maurizio Mangialardi (5)

* Roberto Mancini (4)

* Fabrizio Marcantoni (2)

* Massimo Marcellini (1)


Nessun adesione ufficiale da parte delle liste che sostengono Primo Gazzetti: segnaliamo comunque questo comunicato stampa. Per completezza di informazione, segnaliamo anche le "quasi-adesioni", ovvero quei candidati che hanno iniziato la procedura di adesione registrandosi sul sito, ma non l'hanno completata inviando il modulo firmato.

* Cinzia Ferrero Donati, Popolo della Libertà

* Giacomo Giraldi, Lista Civica Partecipazione - Mancini Sindaco


Infine una nota su coloro che non hanno aderito. Noi del SenaLUG abbiamo cercato di contattare tutti i candidati di cui siamo riusciti a reperire un contatto di posta elettronica, utilizzando come fonti siti web, volantini elettorali e i contatti resi pubblici dall'iniziativa Prima di votare fai uno squillo al tuo candidato. Per ragioni di tempo non ci è stato possibile prendere contatto con tutti i candidati consiglieri, ma le mail inviate sono un numero significativo (diverse decine). Molte di queste (la maggior parte) non hanno prodotto nessuna risposta; in un solo caso (Carla Andreoli, candidato consigliere per l'Italia dei Valori) abbiamo ricevuto un cortese rifiuto, motivato dal fatto che l'impegno di sottoscrivere il Patto per il Software Libero veniva considerato prematuro. Ovviamente rispettiamo le scelte operate da ognuno dei candidati, compresi coloro che hanno deciso di ignorare l'appello, in quanto uno degli obiettivi della campagna era quello di suscitare un dibattito sul tema del Software Libero a livello cittadino; come SenaLUG, speriamo di aver dato un contributo in questo senso.


Il prossimo passo della campagna Caro Candidato sarà quello di verificare quanti degli aderenti risulteranno eletti. il SenaLUG si assume il compito di vigilare affinché i firmatari del Patto per il Software Libero tengano fede all' impegno assunto nei confronti dei loro elettori, ovvero quello di promuovere attivamente, nel corso della loro attività politico-amministrativa, il passaggio ad una Società dell'Informazione sempre più libera e aperta, a partire dalle tecnologie informatiche adottate negli enti pubblici.



linux

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2010 alle 17:00 sul giornale del 30 marzo 2010 - 1153 letture