I sindaci rispondono a Olivetti: \'Rispetti il voto espresso dal comitato dei sindaci\'

1' di lettura Senigallia 22/03/2010 - \"Il Sindaco di Ostra, Olivetti, ha sostenuto, ormai per la terza volta, che nove Sindaci del nostro territorio sarebbero stati utilizzati in maniera strumentale, piegandosi di fatto alla volontà di uno solo, tanto da far passare in secondo piano gli interessi delle singole comunità\".

A una simile affermazione, così poco rispettosa dell’autonomia individuale e della responsabilità dei sindaci del territorio, replichiamo con assoluta fermezza che questo non corrisponde a verità. La scelta è stata motivata dalla necessità di accelerare un processo graduale di gestione associata dei servizi, quanto mai necessaria nel territorio delle nostre vallate.


Inoltre, si è cercato di assumere una decisione operativa concreta, anteponendo gli interessi delle nostre comunità – proprio al contrario di quanto Olivetti sostiene – indipendentemente dalle contingenze elettorali di uno dei comuni coinvolti nell’Ambito.


Alla luce di tutto ciò invitiamo il Sindaco Olivetti a prendere atto della situazione, rispettando un voto espresso dal Comitato dei Sindaci a larghissima maggioranza (10 voti favorevoli, 1 contrario) e con esso l’autonomia e la dignità di tutti i suoi componenti.


Firmato dai sindaci

Andrea Bomprezzi,

Livio Scattolini,

Raniero Serrani,

Giovanni Biagetti,

Arduino Tassi


da i sindaci di Arcevia, Corinaldo, Barbara, Castelleone, Serra de' Conti





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2010 alle 18:17 sul giornale del 23 marzo 2010 - 3527 letture

In questo articolo si parla di arcevia, castelleone di suasa, attualità, barbara, ostra, andrea bomprezzi, corinaldo, comune di arcevia, serra de' conti





logoEV