x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
articolo

Basket: Goldengas a Chieti per il secondo posto

2' di lettura
752
di Andrea Pongetti
redazione@viveresenigallia.it

Pallacanestro Senigallia

Salto a due domenica alle ore 18.
E\' un vero e proprio scontro diretto.

Penultima giornata di regular season per la Goldengas che affronta domenica alle ore 18 in trasferta il Teate Chieti: un vero e proprio spareggio per il secondo posto visto che gli abruzzesi dividono proprio con la squadra di Regini la piazza d\'onore.

Il secondo posto sarebbe fondamentale per avere un calendario migliore nella fase ad orologio.

Ma a Chieti sarà difficilissima contro un team che in casa, dove può contare su un pubblico numeroso e caldo, da sempre offre il meglio.

Il Teate d\'altronde non nasconde ambizioni di promozione e anche per questo, dopo aver realizzato una campagna acquisti non certo in tono minore, non ha esitato a operare ulteriori stravolgimenti in corsa: durante la stagione infatti è cambiato l\'allenatore (Lino Frattin, lunghissima esperienza ai massimi livelli come assistente, al posto di Di Bonaventura) ed è arrivato un giocatore, Valerio, per sopperire al lungo infortunio di Feliciangeli, grande colpo del mercato estivo ed ottimo finchè non ha avuto guai fisici.

Oltre a Feliciangeli, in estate erano arrivati un altro ex serie A come Rajola, l\'italo montenegrino Stjiepovic, l\'ex stamurino Carpineti e l\'under Adamo; il cecchino, anch\'esso ex Ancona, Gianluca De Ambrosi, è invece uno dei riconfermati dalla scorsa stagione e continua a fare canestro nonostante i 39 anni (15.3 punti in 31\'), così come figurano tra le conferme il lunghissimo Peruzzo (213 cm) e Castelluccia, rientrato domenica scorsa anch\'esso dopo un lungo infortunio.

All\'andata la Goldengas vinse giocando una grande partita (80-60) ma stavolta sarà un\'altra storia: in caso di sconfitta tuttavia, potrebbe rivelarsi fondamentale difendere almeno il + 20 nel doppio confronto maturato all\'andata.

Senigallia come sempre senza Monticelli, mentre Gnaccarini, vittima di una botta alla caviglia nella sfida contro Civitanova, ha avuto lunedì scorso una diagnosi positiva dal Dott. Piazzai che non ha rilevato lesioni prescrivendo soltanto tre giorni di riposo: il play sarà dunque in campo.

Diretta su RadioDuomo 95.2 dalle 17.55.


Pallacanestro Senigallia

Questo è un articolo pubblicato il 19-03-2010 alle 12:58 sul giornale del 20 marzo 2010 - 752 letture