x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

\'Mobility game\' quando il rispetto per l’ambiente diventa un gioco

1' di lettura
761

di Elena Serrano
redazione@viverefano.com


E’ stata presentata dall’Assessore Simone Ceresoni la quinta edizione dell’iniziativa che di anno in anno coinvolge sempre più studenti di scuole elementari e medie

“Sono 36 le classi che quest’anno prendono parte al gioco che insegna il rispetto per l’ambiente e la “mobilità alternativa”, un totale di circa 1.400 bambini che ogni giorni si recano a scuola a piedi, in bicicletta o usando i mezzi pubblici” spiega l’Assessore all’Ambiente e alle Politiche Giovanili che sottolinea come questo sia anche il modo più efficace di sensibilizzare anche l’intero nucleo famigliare.

Lo stimolo del gioco, attraverso un meccanismo che prevede l’accumulo di punti se per recarsi a scuola si preferisce un mezzo alternativo all’auto privata, da fin da subito buoni risultati: “i bambini già questa mattina erano entusiasti” racconta la rappresentante di Anteas, l’associazione che assieme a “Banca del Tempo”, “Agenda 21”, “Forestal”, “Auser” e “Age” rendono possibile l’iniziativa.

Ogni mattina, fino a fine maggio, un gruppo di volontari accompagnerà infatti gli alunni a scuola grazie all’iniziativa del pedibus: “un modo per ristabilire anche un contatto umano anche tra i genitori e i volontari ai quali affidano per il tragitto casa – scuola” commenta Ceresoni “essenziale per comunicare questa “buona pratica” anche al di fuori della scuola”.

Presente alla conferenza anche Antonello Delle Noci in rappresentanza del centro commerciale “Il Maestrale” da sempre solidale all’iniziativa. In conclusione di conferenza un annuncio dell’Assessore: “Via Pupetta rimarrà chiusa al traffico del camion fino alle 8,30, questo permetterà un più sicuro transito dei bambini che a quell’ora si recano nel vicino istituto”.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2010 alle 09:52 sul giornale del 16 marzo 2010 - 761 letture