x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Casagrande: nel silenzio generale è in atto un nuovo subolo attacco all\'art 18

2' di lettura
1874
da Attilio Casagrande
candidato regionali Sel

\"Voglio esprimere la ma più piena adesione e sostegno allo sciopero generale di 4 ore proclamato dalla CGIL per il prossimo 12 marzo\".

E\' in gioco il futuro del nostro paese, la possibilità di uscire dalla crisi economica senza passare attraverso un massacro sociale. I temi dello sciopero riguardano questioni fondamentali per le condizioni di vita dei lavoratori, pensionati, precari migranti. Si richiede una indispensabile riforma fiscale per spostare il peso del prelievo dal lavoro alla rendita, il blocco dei licenziamenti, la proroga degli ammortizztori sociali ed il loro allargamento ai prcari, l\' abolizione del reato di clandestinità introdotto con il pacchetto sicurezza dal governo ed il diritto di cittadinanza per i migranti.



Questi temi costituiscono il nocciolo di una proposta politica economica e sociale alternativa a quella praticata dal governo e dalle forze economiche che lo sostengono, per garantire un diverso modello di sviluppo per il nostro paese fondato sul rispetto e valorizzazione del lavoro in tutte le sue forme e sui diritti dei lavoratori o di chi il lavoro lo cerca senza trovarlo. Da ultimo si aggiunge la difesa dell\' art. 18. dopo che nel 2002 era stato respinto il tentativo sempre del governo di centro destra di abolirlo.



Ora nel silenzio generale, è in atto un nuovo subolo attacco all\'art. 18 visto che con un disegno di legge approvato in Senato si sostituisce al ruolo del giudice sulle controversie sul lavoro (licenziamenti, orari ecc.) un arbitro che può decidere al di fuori di leggi e contratti. Si tratta di una grande battaglia di civiltà che riguarda tutte e tutti in prima persona Per cui è necessario che nella manifestazione del 13 convocata per il fermo no al decreto salva liste vi sia anche il fermo no al tentativo di abolire l\' art. 18 dello Statuto dei lavoratori e della salvaguardia del contratto colletiivo di lavoro



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2010 alle 19:53 sul giornale del 10 marzo 2010 - 1874 letture