x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
comunicato stampa

Calcio a 5: Corinaldo vince grazie a Silvi

3' di lettura
885
da Alice Mazzarini
A.S.D. Calcio a 5 Corinaldo

Vittoria si, ma forse una delle peggiori ottenute. Un Corinaldo pesante sulle gambe e sui movimenti.

I tre punti sono arrivati, questa volta perché nell\'altra metà del campo mancavano esperienza e tecnica, vista la giovanissima età degli atleti fabrianesi. Comunque; meglio una brutta vittoria che una bella sconfitta. Nelle fila del Corinaldo assenti il capitano Bruni e Luzi per infortunio e il portiere Fossi; al loro posto Diego Cuccarini e Giacomo Baldarelli. Nello scenario di uno splendido palazzetto inizia l\'incontro. Il Fabriano, nonostante si giochi a Cerreto d\' Esi è il padrone di casa e si sa quanto in casa si voglia fare il meglio possibile, difendendo il proprio territorio con le unghie e con i denti. Si parte con un palo esterno colpito da Rotatori al 4\', si prosegue con Diambra pericoloso con un tiro centrato, ma parato, per finire con uno scambio tra lo stesso Diambra e Micci che però spara sul portiere. Questo l\'inizio di una gara che non decollerà mai, anzi.



Un incontro pieno d\' ansie, per lo meno dalla parte corinaldese che durante tutto l\'arco della partita non riuscirà mai a essere convincente, se non nella figura del portiere Silvi. All\'11 altro palo, questa volta di A. Balducci da poco entrato. Risponde il Fabriano, ma bravo Silvi a sventare il primo assalto di un avversario migliore in questo avvio. Al 13\' di nuovo i padroni di casa: tiro centrale che va vicinissimo al gol. Di nuovo Silvi, salva. È la giornata dei pali. Al 14\' Micci ne prende addirittura due ravvicinati. Continua l\'agonia nel vedere un gioco pesante, per niente brioso. Al 17\' si sblocca l\'incontro: A. Balducci infila una diagonale non particolarmente spettacolare, ma efficace, 0-1. I ragazzi di Tinti, pur essendosi portati in vantaggio soffrono ancora, non riuscendo a liberare il proprio gioco; evidentemente ciò che non uccide fortifica e al 19\' arriva il raddoppio su punizione di Diambra, 0-2. Un\'incomprensione dei fratelli Balducci potrebbe fare accorciare le distanze al Fabriano su azione di contropiede; sbagliano. Al 24\' Pieri crossa in direzione di E. Balducci, ma è bravo il portiere avversario a capire le intenzioni e intercettare la palla.



Al 26\', prima Rotatori, poi il capitano corinaldese solo soletto davanti al portiere, infine Pieri, mancano la tripletta. Si chiude così il primo tempo sull\'0-2. Si rientra in campo. L\'incontro procede con la visione di un Corinaldo sotto tono. Al 7\' forse la prima vera occasione per il Fabriano,ma nulla di fatto. Al 13\' tripletta; splendido assist aereo di Avellani che serve su un piatto d\'argento A.Balducci che sigla lo 0-3. Con un Micci in crescendo arriva però, al 19\' l\'urlo dei padroni di casa, 1-3 che, più galvanizzati di prima si avvicinano poi al secondo gol sfiorando il palo. Al 27\' Tinti chiede tempo; la sua squadra sta soffrendo come non dovrebbe e ha bisogno di rifiatare. Al 30\' gioisce anche il capitano del Corinaldo, E. Balducci segnando l\'1-4. Capitano che in quest\'incontro, insieme al baluardo Silvi ha condotto la squadra verso la vittoria, aprendo la strada verso la giusta via. Un minuto di recupero, ma l\'incontro è già finito. Venerdì a Corinaldo alle ore 21:30 sfida di spicco tra il Corinaldo, settima in classifica con 34 punti e la Leopardi Falconara, tredicesima ma staccata di soli cinque punti. Mai fidarsi delle apparenze.



9°giornata serie C1: VIGOR FABRIANO- CORINALDO: 1-4

CORINALDO: Silvi Riccardo (P), Baldarelli Giacomo (P), Pieri Alessandro, Balducci Antonello, Balducci Eugenio (C), Rotatori Denis, Gregorini Manuele, Diambra Bruno, Micci Michele, Solfanelli Stefano, Avellani Cristian, Cuccarini Diego.

NOTE: st 27\' ammonito Pieri(Corinaldo)

RETI: pt 17\' A. Balducci (Corinaldo) 19\' Diambra(Corinaldo); st 13\'A.Balducci(Corinaldo) 19\' Fabriano 30\' E. Balducci (Corinaldo)



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2010 alle 18:25 sul giornale del 10 marzo 2010 - 885 letture