Decreto Salvaliste: IDV, \'Un attacco alla democrazia\'

andrea cesanelli 2' di lettura Senigallia 08/03/2010 - E\' un attacco alla democrazia quello che stiamo vedendo in questi giorni. Il DL salvaliste creato in fretta e ad hoc per permettere ad alcune liste di partecipare alla competizione elettorale dopo che non avevano presentato in tempo il materiale necessario d\'obbligo è qualcosa di inaudito e gravissimo. Sottovalutare il caso sarebbe imperdonabile distrazione.

Il rispetto di regole condivise e concordate è la base, non solo della democrazia, ma di ogni organizzazione umana: chi giocherebbe anche solo a calcio sapendo che una squadra può chiedere di cambiare le regole del gioco durante la partita? E ciò che vale per una partita di pallone tanto più deve valere nella gestione e organizzazione di uno stato civile! Ma il presente governo nazionale si dimostra ancora una volta arrogantemente allergico al fair play e alla decenza oltre che al rispetto dello stato di diritto.

Prendiamone atto e facciamo quadrato nel locale come a livello nazione contro un governo che calpesta la più elementare decenza democratica e il rispetto delle regole. Già sabato pomeriggio, IdV era in piazza Saffi a protestare in mezzo alla gente per il DL vergognoso; oggi la formazione del Popolo Viola organizzerà proteste nelle maggiori città del paese. Resistere, resistere e resistere, ma anche contrattaccare per far sentire che la società civile, di qualcunque colore sia, non accetta simili abusi.

Memori di ciò che accadde negli anni \'20 non dobbiamo tollerare troppo come allora. Noi dell\'Italia dei Valori saremo in trincea senza tentennamenti, senza inciuci, senza dubbi, in questa guerra che ci vede schierati ormai da alcuni anni; non ci fermeremo, continueremo a tenere accesa la fiaccola della democrazia e del rispetto delle leggi. Continueremo a credere che un\'Italia migliore esiste, non si fa mettere i piedi in testa ed è pronta a prendersi la responsabilità di governare questo paese.

In questi giorni il nostro sito locale è stato oggetto di un attacco hacker, ennesima prova della slealtà di certe persone a noi avverse che non esitano a ricorrere a mezzi vigliacchi - anche illegali - per tentare di tacitare una voce scomoda come quella dell\'Idv. Scomoda perché non si piega al potente di turno, scomoda perché non accetta compromessi. Si diano pace, non molleremo e continueremo a esercitare i nostri diritti democratici di sentinelle delle democrazia e voce dei cittadini, senigalliesi e italiani.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2010 alle 08:15 sul giornale del 09 marzo 2010 - 6147 letture

In questo articolo si parla di attualità, andrea cesanelli, idv senigallia





logoEV
logoEV