x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
articolo

Rutelli in città: \'Senigallia un laboratorio politico\'

2' di lettura
3749
di Riccardo Silvi
vivere.biz/riccardosilvi

rutelli a senigallia

L\'ex vicepremier Francesco Rutelli, fondatore del movimento \"Allenaza Per l\'Italia\" ha fatto tappa a Senigallia per lanciare le liste del suo partito. Un\'occasione per parlare di Senigallia, delle Marche e dell\'Italia.

L\'appuntamento era per domenica mattina al teatro San Rocco durante il quale il coordinatore provinciale dell\'Api (Alleanza per L\'Italia), Francesco Stefanelli, ha presentato la lista che appoggerà Roberto Mancini alle prossime comunali. Quasi un centinaio le persone presenti, dai semplici cittadini fino agli esponenti dei partiti. Ospite d\'onore, il senatore Francesco Rutelli.

\"Senigallia è una delle città più importanti delle Marche, grazie alla sua storia. In questo periodo stiamo assistendo all\'attuazione di un laboratorio politico, un\'esperienza molto interessante e certamente una sfida importante -ha esordito Rutelli-. Da 20 anni l\'Italia è governata dalla stessa maggioranza, da Berlusconi che, sono convinto, al termine della sua carriera politica ci lascerà soltanto materiale utile per gli avvocati. Queste elezioni rappresentano un\'opportunità per i tanti elettori sempre più scontenti, con da una parte un partito plebiscitario e dall\'altra un partito incapace di guardare al futuro. Alleanza per l\'Italia ha alla base un\'idea diversa, un disegno che mira sia alla realizzazione di opere importanti ma anche di quelle umili. Amministrare vuol dire fare. Questa città è un\'importante realtà turistica marchigiana che può contare, oltre che sullo splendido mare, su un centro storico importante, l\'entroterra e la gastronomia. Una realtà che deve integrare queste caratteristiche, con la capacità di impresa e le proprie tradizioni.\"

Rutelli poi si è rivolto al candidato sindaco Roberto Mancini, dicendosi soddisfatto del sodalizio politico. \"Sono contento -ha spiegato il senatore- che realtà politiche cattoliche e laico riformiste abbiano trovato un punto di incontro. Lo scontro politico fra queste realtà, fin dai tempi dei guelfi e ghibellini, non ha mai portato a nulla. Stiamo assistendo ad una nuova politica, che nasce dal basso ed è pronto a dare all\'Italia un\'idea alternativa, un\'idea del fare, un\'idea della legalità. Un politica fuori dalla logica della contrapposizione e del bipolarismo. Il candidato per questa città è un uomo di sinistra pieno di spirito di servizio che riesce a sintetizzare movimenti politici, storici e culturali diversi fra loro.





rutelli a senigallia

Questo è un articolo pubblicato il 07-03-2010 alle 13:51 sul giornale del 08 marzo 2010 - 3749 letture