x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
comunicato stampa

Calcio: tutti i risultati del torneo aziendale

3' di lettura
2767
da D\'Altro Calcio
www.daltrocalcio.it

Moreno Neri, in meno di un quarto d’ora, si prende tutto. Per sé e per il suo Acli Casine, che fa suo sul terreno di Ostra il match-campionato con il Real Vallone (2-1), imponendo ai biancorossi di Franco Rossetti la seconda sconfitta negli scontri diretti (dopo quella del girone di andata) e riprendendo un cammino che qualcuno iniziava ad intravedere accidentato dopo l’unica battuta d’arresto patita sette giorni prima per mano del Borgo Molino.

Decide, come detto, proprio Moreno Neri, il capocannoniere del torneo, l’uomo più atteso, arrivato a sorpresa in estate dal Pianello per tornare a vincere tutto appena un chilometro più ad ovest, con la maglia delle Casine. La sua doppietta realizzata nella prima mezz’ora di gara piega le gambe ad un Real Vallone che soltanto nel finale prova inutilmente a riaprire con Matteo Renzi partita e campionato.


Ci prova allora la Uisp Capanna a rimanere in scia (pur distanziata di cinque punti) alla formazione di mister Giovanetti: la doppietta di Riccardo Gasparroni in sette minuti piega la resistenza della Carrozzeria Adriatica, che ad inizio ripresa realizza il definitivo 2-1 con il solito Lorenzo Spadini. E’ decisamente guarito il Roncitelli di mister Garofoli, che emerge dal pantano di Borgo Catena con un rotondo 3-0 sul groppone del Passo Ripe: apre la rete di “Cisco” Gasparroni, chiude la doppietta di Diego Ruffino.


Vittoria della tranquillità per il Cicli Cingolani, che espugna con un 3-2 maturato tutto nella seconda frazione il campo del Castel Colonna, cui non bastano le due reti di Matteo Ciarloni. Senza storia il match tra il Ribeca 87 e La Marina Pro Cesano, con la squadra del Borgo che si impone 4-1 con due reti per tempo. Sembra infine essersi definitivamente gettato alle spalle i problemi di inizio stagione il Borgo Catena, che vince all’inglese (2-0, Arata e Cerioni) contro un Borgo Molino probabilmente ancora inebriato dall’impresa con le Casine di sette giorni prima.


In serie B la notizia, ancorché non procuri significativi risvolti in classifica, arriva dalla vetta, dove l’Atletico Ripe trova il secondo pareggio stagionale, inchiodato sullo 0-0 da un sorprendente Valcesano. Ne approfitta il Cibarya per ridurre a 4 punti il gap con i ripesi, in virtù di un successo con il San Marcello (3-2) assai più sofferto di quanto non lasciassero intendere la classifica ed i primi 40 minuti. Già, perché la formazione di Capri e Panzone vola sul 3-0 con Tinti, Sadori e Marinelli, prima di subire nel secondo tempo il ritorno orgoglioso dei granata che passano con Ricci e Ferretti (su penalty) senza però trovare nel convulso finale l’acuto in stile Istanbul…


In una giornata tutt’altro che avara di sorprese, l’Atletico Panelli cede 2-1 ad un Beretti Marmi da tempo a secco di vittorie. Ai ragazzi di Stefanelli non basta il vantaggio che arriva grazie al settimo sigillo stagionale di Guaye: un’autorete ed il gol di Luca Bocchini riportano in quota i canarini. Sorprendente anche la sconfitta dello Iof Mori, che perde 2-1 con la penultima della classe, l’Atletico Senigallia. Il team di Minghelli passa con Pistoli, subisce il pari dal dischetto di Festuccia ma proprio allo scadere trova in contropiede il gol di Max Frezza, che significa secondo successo stagionale.


Chi invece non perde colpi è il Sant’Angelo, che espugna 3-1 il campo di Arcevia (doppietta per Giacomo Brugiatelli), aggancia il terzo posto in classifica e mette tra se e gli arceviesi la bellezza di otto punti. Chiudono il quadro della giornata l’1-1 tra Real Suasa e Portone 83 (che trova per la seconda settimana consecutiva il pari nel recupero) e la vittoria per 4-2 dell’Arredamenti Cavalletti sulla Grotta di Tufo, nel match per l’assegnazione della maglia nera…



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2010 alle 18:45 sul giornale del 06 marzo 2010 - 2767 letture