x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
articolo

Chester: la squadra di calcio espulsa dal campionato inglese

2' di lettura
1036
di Isabella Agostinelli
redazione@viveremarche.it

CHESTER (REGNO UNITO) — La squadra di calcio di Chester è stata espulsa dal campionato: è il primo caso in tutta la storia inglese.

Nel Regno Unito, il calcio è lo sport nazionale per eccellenza. Anche Chester ha la sua squadra. O meglio aveva. Sì, perché il 26 febbraio il Chester City FC è stato espulso dal campionato dopo 125 anni di storia. La squadra, dopo cinque anni giocati nella Second League inglese, si è ritrovata nel 2009 a dover giocare nelle serie inferiori, sia per mancanza di risultati sia per mancanza di soldi.

È stata infatti la crisi finanziaria della società ad aver portato a questa espulsione senza precedenti. Il tutto è iniziato il 9 febbraio, quando l’autobus che doveva accompagnare i giocatori del Chester a Forest Green non è partito dalla propria sede. Nessun guato tecnico ha però bloccato il mezzo. L’autista si è infatti rifiutato di partire se prima non gli sarebbe stato garantito il pagamento del suo servizio. Essendo le casse vuote, l’autobus è rimasto a Chester e la partita non si è svolta.

La società è stata così richiamata dalla Football Conference per inadempienza ai propri obblighi.

A portare poi alla decisione finale, è bastato un altro episodio simile alcuni giorni dopo. A protestare questa volta sono stati i poliziotti in servizio durante le partite a Chester. Come nel caso dell’autista dell’autobus, anche loro si sono rifiutati di entrare in servizio nello stadio se prima non sarebbero stati pagati. Qualcuno ipotizzò allora che le partite casalinghe si sarebbero potute giocare a porte chiuse, ma questo ennesimo episodio non ha fatto altro che accelerare la decisione della Football Coference che il 26 febbraio ha deciso di escludere dal campionato il Chester City FC.

La stampa inglese si è occupata moltissimo di questo caso, anche perché l’espulsione di un club non ha precedenti nella storia del calcio inglese. Il portavoce della lega Colin Peake ha subito sottolineato la gravità della situazione e ha ribadito che l’esclusione di Chester dalla lega deve servire da monito a tutte quelle società che stanno spingendosi oltre le loro possibilità finanziarie.

I tifosi del Chester City FC non hanno neppure cercato di protestare. Anzi, il loro portavoce ha affermato che la Lega ha preso la giusta decisione e che tutto questo servirà da lezione per il futuro del calcio inglese.

Tutti i dati, le citazioni e le informazioni sono state prese dai seguenti articoli: “Chester City FC: Expulsion is \'unparalleled in history of football\', di Alec Doyle, 26/02/2010; “Chester City FC: Tonight’s match at Forest Green Rovers postponed as Blues slip further into crisis”, 9/02/2010; “Chester City: It’s never been so bad” di Paul Wheelock, Chester Chronicle, 11/02/2010.



Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2010 alle 10:48 sul giornale del 02 marzo 2010 - 1036 letture