Complanare: il comitato di protesta lotta per un giusto risarcimento

1' di lettura Senigallia 25/01/2010 - Nonostante la recinzione delle reti rosse dei cantieri stia oramai “impacchettando” le zone interessate all’ampliamento della terza corsia, nonostante la presenza di ruspe, macchine trivellatrici e perforanti che devastano campi, aree verdi e abbattono alberi, il comitato “Versus complanare…e non solo” prosegue con le sue azioni dimostrative e propositive continuando a informare i cittadini con incontri-dibattiti e assemblee, persevera tenacemente nel richiedere e visionare atti amministrativi che autorizzano le varie fasi del progetto, vigila sull’adempimento delle prescrizioni chieste dal Ministero dell’Ambiente e da Anas e lotta, affidandosi alle vie legali, per un giusto risarcimento.

A questo riguardo intendiamo ringraziare tutti quelli che ci sostengono e ci aiutano concretamente per sollevare obiezioni in merito al progetto nelle sedi appropriate come l’Onorevole Ciccanti che, con l’interrogazione dell’ottobre scorso, ha portato il caso complanare al Parlamento.


Pur prendendo atto della non soddisfacente risposta istituzionale, la disponibilità dell’Onorevole, grazie all’interessamento degli esponenti politici dell’ UDC di Senigallia, è un valido sostegno alla nostra causa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2010 alle 16:25 sul giornale del 26 gennaio 2010 - 2056 letture

In questo articolo si parla di attualità, complanare, Comitato Versus Complanare… e non solo!


Purtroppo siete schiacciati tra i cementificatori al governo nazionale e i palazzinari al governo locale.<br />
<br />
In Austria, per fare pochi km, caricano i camion sui treni nel percorso Italia-Germania.<br />
<br />
Da noi si fa una terza corsia autostradale per permettere ai camion turchi e greci di meglio raggiungere la Germania.<br />
Noi ci prendiamo l\'inquinamento, la società autostrade i profitti.<br />
<br />
In cambio, una complanare che non è una circonvallazione ma una stradina con gli incroci a raso (nel 2010!!!), corta e senza uscite in punti dove servirebbero.<br />