Belvedere Ostrense: il ricordo di Euro Tarsilli, il carabiniere vittima del terrorismo

carabinieri 1' di lettura 22/01/2010 - Anche Belvedere Ostrense fu colpita dalla follia del terrorismo. Il 21 gennaio del 1982, infatti, moriva in un attentato compiuto da sedicenti “Comunisti Combattenti” il carabiniere ausiliario Euro Tarsilli, all\'epoca soltanto 19enne.

Tarsilli, nativo di Belvedere Ostrense, era in servizio a Monteroni d\'Arbia, in Provincia di Siena. Insieme ad un collega fermò un autobus di linea per un controllo. Sul mezzo viaggiavano però sette brigatisti che avevano appena compiuto una rapina in una banca ed avevano sequestrato il mezzo per darsi alla fuga. Inevitabile il conflitto a fuoco in cui morirono, oltre al giovane carabiniere ausiliario belvederese, anche il suo collega ed un brigatista.


A ventotto anni da quel tragico evento che scosse profondamente la comunità belvederese, oltre che la famiglia Tarsilli, il sindaco di Belvedere Riccardo Piccioni, insieme al vicesindaco Bruno Bocchini e all\'assessore Franco Morresi, si sono recati a Monteroni d\'Arbia per una cerimonia commemorativa nel luogo dove sorge il monumento che ricorda il barbaro gesto compiuto da chi agiva accecato da deliranti ideologie. Oggi, sabato 23, la commemorazione di Euro Tarsilli proseguirà a Belvedere Ostrense. Alle ore 18.30, presso la sala consiliare del municipio, si terrà la consueta cerimonia di consegna delle borse di studio intitolate alla memoria di Euro.


Alla presenza di una rappresentanza dell’Arma, i giovani studenti, e tutta la cittadinanza, avranno l’occasione di ricordare il loro concittadino, stringendosi intorno ai genitori che ancora oggi, a distanza di quasi trent’anni, curano con amorevole dedizione il ricordo del figlio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2010 alle 17:09 sul giornale del 23 gennaio 2010 - 1177 letture

In questo articolo si parla di attualità, carabinieri, belvedere ostrense, comune di belvedere ostrense


fabio bucci

Bene fà Belvedere a ricordare queste persone in modo che tutti ricordino queste tragedie.<br />
Per chi volesse saperne di più di come andaro i fatti:<br />
<br />
http://www.facebook.com/topic.php?uid=25190907621&topic=5708




logoEV