Al via un corposo ciclo di lezioni sul porto nella storia

porto senigallia 2' di lettura Senigallia 18/01/2010 - Il Comune di Senigallia e il Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna, in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Archeologici delle Marche e alle sezioni senigalliesi di Italia Nostra e Archeoclub, hanno organizzato per il 2010 un interessante pacchetto di lezioni dal titolo “Porti, vie d’acqua e commerci nell’alto Adriatico dall’antichità all’età moderna”.

Le lezioni saranno articolate in 3 cicli distinti, ciascuno dei quali si svolgerà in una diversa sede: il primo ciclo (appuntamenti il 19 gennaio e il 27 febbraio) alla Biblioteca comunale “Antonelliana”; il secondo (20 e 27 marzo) all’Auditorium di S. Rocco e il terzo (9 e 23 ottobre, nonché l’appuntamento finale del 6 novembre) presso la sede del locale Club Nautico.


L’intero programma trae ispirazione dai recenti lavori di risistemazione nel Porto di Senigallia: ogni conferenza avrà infatti come obiettivo la messa a punto di una serie di temi collegati alla “proiezione marina” della città di Senigallia e, più in generale, alla navigazione antica, alle infrastrutture portuali, come anche ai commerci e agli aspetti economici dei traffici che dovevano avvenire nell’antichità nel nostro mare. L\'orizzonte cronologico trattato sarà di conseguenza molto ampio: si andrà dai più antichi frequentatori dell\'Adriatico (i Greci e gli Etruschi) ai problemi della navigazione e dei commerci in età romana e poi medioevale, per tentare infine di fare il punto sullo stato delle nostre conoscenze sul porto di Senigallia, fino all’età moderna.


Il primo incontro, in programma oggi, sarà tenuto dal prof. Andrea Augenti e avrà inizio alle ore 17,30 con il titolo L\'Adriatico tra tardo antico e alto medioevo: Ravenna e il porto di Classe. Il professor Augenti, docente di Archeologia Medievale dell’Ateneo bolognese, dirige gli scavi archeologici dell\'antico porto di Classe presso Ravenna e delle due maggiori basiliche paleocristiane di Ravenna: la Basilica petriana e il monastero di S. Severo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2010 alle 15:14 sul giornale del 19 gennaio 2010 - 960 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, porto senigallia





logoEV