contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Controlli a tappeto per trovare chi ha sparato all\'algerino

1' di lettura
2273

Proseguono le attività di indagine della Polizia finalizzate all’individuazione dei responsabili del ferimento di A.M., algerino di 41 anni, raggiunto da alcuni colpi di pistola, all\'alba del 26 dicembre.

Gli inquirenti sono alla ricerca dei responsabili o dei possibili testimoni del fatto nei luoghi abitualmente frequentati dagli extracomunitari senza fissa dimora, come edifici o casolari abbandonati in città e nei dintorni.


Nell’ambito di queste perquisizioni e gli agenti del Commissariato e della Squadra Mobile di Ancona, in collaborazione con i colleghi di Fano, hanno controllato l\'abitazione di C.S., tunisino di anni 41, domiciliato a Fano. Nella sua abitazione è stato trovato materiale di evidente provenienza furtiva, tra cui un televisore recentemente rubato in un ristorante di Senigallia, apparecchiature hi-fi ed utensili per edilizia. Il tunisino è stato denunciato per ricettazione.





Questo è un articolo pubblicato il 28-12-2009 alle 16:07 sul giornale del 29 dicembre 2009 - 2273 letture