Infrastrutture: porto, palazzo Baviera e frazioni nel bilancio 2010

maurizio mangialardi 3' di lettura Senigallia 10/12/2009 - Investimenti per circa dieci milioni di euro per infrastrutture e lavori pubblici. A tanto ammonta la spesa prevista nel bilancio di previsione 2010 che ieri l\'assessore al ramo Maurizio Mangialardi ha illustrato in sede di commissione consiliare.

Grazie a contributi regionali, comunitari e sovraordinati in genere (per quasi 8 milioni di euro), il Comune metterà mano al progetto di completamento del porto e a quello di ristrutturazione di palazzo Baviera. Tre gli interventi previsti, attenzione concentrata sugli impianti sportivi, su strade e ambiente. Con i fondi regionali ed europei pari a un milione di euro il porto sarà completato con l\'ampliamento delle banchine del porto peschereccio. Con i 600 mila euro dei fondi Fas il Palazzetto Baviera, da anni in fase di stallo, potrà essere completato nell\'opera di ristrutturazione e trasformato in casa-museo.


Considerando che il mandato di questa amministrazione è in scadenza con serietà e senso di responsabilità abbiamo scelto di concentrare gli interventi nel 2010 -ha sottolineato l\'assessore alle infrastrutture Maurizio Mangialardi- dando maggior attenzione alle opere che hanno ottenuto fondi sovracomunali come il porto e palazzetto Baviera”. Sul fronte delle infrastrutture sportive il 2010 sarà l\'anno della realizzazione del primo campo da rugby in città e dell\'ammodernamento degli impianti del Vivere Verde, delle Saline e di Montignano. 100 mila euro ciascuno andranno al primo stralcio per il campo da rugby di borgo Ribeca, all\'ampliamento e alla riqualificazione del bocciodromo di Montignano e alla realizzazione del campo in terra rossa per il tennis nel quartiere del Vivere Verde. 200 mila euro serviranno invece alla costruzione del nuovo centro ricreativo del campo Boario così come 147 mila euro andranno per il secondo stralcio dell\'ampliamento del centro polivalente della Cesanella.


Da tempo erano necessari interventi infrastrutturali nel quartiere della Cesanella -ha aggiunto Mangialardi- e a bilancio abbiamo inserito i lavori di risanamento conservativo di via Botticelli e Tintoretto per 500 mila euro”. Sempre sul fronte del miglioramento della viabilità, 40 mila euro sono stati stanziati per i marciapiedi e i parcheggi in via Po, 860 mila euro per la manutenzione straordinaria degli impianti di illuminazione pubblica e per interventi di efficienza energetica mentre i giardini Catalani saranno ristrutturati con un investimento di 600 mila euro. “Per quanto riguarda le tematiche ambientali, per il prossimo anno abbiamo stabilito la realizzazione del nuovo centro ambiente a Marzocca (per 200 mila euro ndr) e la delocalizzazione del centro ambiente lungo l\'Arceviese ora momentaneamente chiuso (per altri 210 mila euro) -assicura Mangialardi- realizzeremo anche nuovi percorsi lungo l\'area fluviale del Percorrimisa (per 500 mila euro ndr) con ulteriori interventi per la valorizzazione e tutela del paesaggio agrario (100 mila euro ndr)”.


Il 2010 sarà anche l\'anno dell\'avvio dei lavori di riqualificazione dell\'area ex Sacelit Italcementi con quasi tre milioni di euro per gli incarichi per le opere di urbanizzazione e per gli espropri dell\'area in questione. Il cimitero degli ebrei infine sarà ampliato con una spesa di 100 mila euro mentre l\'asilo nido di via Pierelli sarà oggetto di adeguamento antincendio per 33 mila euro così come il centro di aggregazione giovanile di Marzocca avrà nuovi arredi per 20 mila euro.






Questo è un articolo pubblicato il 10-12-2009 alle 23:59 sul giornale del 11 dicembre 2009 - 3991 letture

In questo articolo si parla di maurizio mangialardi, giulia mancinelli, politica, bilancio 2010





logoEV
logoEV