IdV: il centrodestra non vede la trave nel proprio occhio

idv senigallia logo Senigallia 10/12/2009 - \"Mentre infuriano le difficoltà e le polemiche nel centrodestra cittadino, alcuni suoi esponenti non trovano di meglio che fare i conti in casa altrui riproponendo l’errore di biblica memoria di guardare la pagliuzza nell’occhio degli altri per non vedere la trave che è nel proprio. In questo senso vanno visti gli attacchi a sminuire il gruppo IdV di Senigallia venuti dall’annaspante centrodestra\".

Simili escamotage di guardare le spiagge altrui mentre la propria nave va a fondo non meriterebbero contraddizione e tant’è noi dell’IdV ci limitiamo a sorriderne. Certo è che, ridurre l’IdV Senigallia alla sola figura di Enzo Monachesi negando l’esistenza di un gruppo di lavoro attivo e propositivo è un discredito meschino e puerile che noi stigmatizziamo con forza per amore di informazione più che per indignazione personale. Chi nega e ignora (o fa finta di ignorare) i giovani attivisti che si danno da fare nonostante tutto e tutti in questo clima di disamore per la politica che è la base del collasso etico-civile della nostra nazione fa mostra di non amare né la nostra nazione né la nostra democrazia. A noi preme dire che il fatto che i giovani (e meno giovani) che lavorano nell’IdV di Senigallia non cavalchino il clamore mediatico o polemico cogliendo ogni occasione utile per farsi notare - come fanno i più scaltri e superficiali personaggi di altra scuola politica - non significa che non stiano lavorando o – addirittura – non esistano (sic!).



Noi dell’IdV lavoriamo al progetto di un centrosinistra rinnovato e giovane per potare concretamente nella nuova amministrazione che verrà voci fresche e diverse che dalla società civile vogliono contare anche politicamente per cambiare la città in cui viviamo tutti. In quest’ottica di concretezza stiamo attrezzando la nuova sede operativa che verrà aperta entro la fine del mese per essere più vicini a cittadini e simpatizzanti anche nel territorio e continuare nella campagna di adesioni che ha già portato tanti cittadini a scoprire o riavvicinarsi alla politica locale attiva sotto il vessillo innovatore di Di Pietro. Noi lavoriamo. Le polemiche e il chiacchiericcio lo lasciamo a chi ha tempo da perdere e vuol farne perdere agli svogliati lettori di gossip.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2009 alle 18:04 sul giornale del 11 dicembre 2009 - 3272 letture

In questo articolo si parla di politica, italia dei valori, andrea cesanelli, idv senigallia


<i>excusatio non petita, accusatio manifesta</i>. Ovvero: come darsi la zappa sui piedi da soli...

E\' ammirevole tanta volontà di cambiamento in soggtti così giovani, potremmo pensare che, data la giovane età, sia loro sfuggita la lettura di classici quali Il Gattopardo. Attenti ragazzi, non fate come il Principe di Salina, ...tutto cambi, affinchè tutto resti immutato...Da come è decollata la vostra formazione direi che ci siete pericolosamente vicino.

Giuliani Giacomo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

come poteva non mancare il richiamo alle spiagge... di quali \"spiagge\" in particolare?

...boh... forse quella con la flora mediterranea protetta che, con l\'aiuto di Monachesi assessore e vice-sindaco, sarà spianata alle ex-colonie Enel per far posto alla spiaggia privata...

Monachesi vicesindaco o assessore? Povera senigallia!! Sarebbe una vero disastro per senigallia e per i senigalliesi. Lui ha salvato più di una volta la giunta con il suo sedicesimo voto, ed ora ha un credito verso il delfino e probabile prossimo sindaco. Avranno fatto un patto? Quanti debiti ha già in portfolio il sig. mangialardi? Ho paura che una posizione di potere a monachesi sarà uno dei primi conti che mangialardi dovrà pagare....che tristezza!!




logoEV