Buccelli (La Destra): \'Un albero magnifico e un centro storico finalmente vivo\'

2' di lettura Senigallia 09/12/2009 - Ho fatto una passeggiata per il centro di Osimo, e, nonostante le critiche che leggo sui giornali, non posso che fare i complimenti a chi ha curato l\'addobbo Natalizio. Ho visto e sentito per il corso persone entusiaste del nuovo albero, e credo che oggettivamente sia difficile criticarlo.

Ho fatto una passeggiata per il centro di Osimo, e, nonostante le critiche che leggo sui giornali, non posso che fare i complimenti a chi ha curato l\'addobbo Natalizio. Ho visto e sentito per il corso persone entusiaste del nuovo albero, e credo che oggettivamente sia difficile criticarlo. Chi scrive é chi usa la tradizione come caposaldo del suo pensiero, ma di fronte al nuovo albero non ho potuto che fare apprezzamenti.


Politicamente c\'è chi parla di costi….. di spese pazze …. certo, non c\'è altra cosa a cui attaccarsi,ma credo che per i prossimi anni non distruggere più alberi \"vivi\", e soprattutto non spendere più soldi per un albero, visto che saràriutilizzabile, per chi amministra e per chi fa opposizione credo debbano essere le cose più importanti.


L\'opposizione si è lamentata perché sono morti i tre pini… ma non si lamenta della morte degli alberi di Natale….un po\' strano…. Ci si lamenta che il centro è morto, ieri l\'ho visto bello più che mai, con negozi pieni e tanta gente che passeggiava… ma di questo non si parla. Ricordo gli anni passati, quando c\'era l\'albero vero, c\'erano comunque critiche , una volta troppo alto, una volta troppo basso, o troppo spelacchiato.


Credo che quando le cose sono fatte bene bisognerebbe usare un po\' di buonsenso e riconoscerle, buonsenso che su questo tema non è stato usato neanche dai mezzi di comunicazione. Potete anche accusarmi di appoggiare le liste…io rispondo solamente dicendo che la mia è semplice obbiettività. Ma è Natale, e bisogna essere tutti più buoni…

A me Osimo quest\'anno piace ….e piace davvero…



Da Alessandro Buccelli

portavoce de La Destra Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-12-2009 alle 13:34 sul giornale del 10 dicembre 2009 - 6341 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, natale, liste civiche, alessandro buccelli, la destra, albero


Caro Alessandro, per quanto mi riguarda, non è l\'albero in mezzo de piazza a servire da pretesto per criticare le scelte di questa Amministrazione, ma è tutta una serie di atteggiamenti contraddittori, fuorvianti e mercantili (l’albero è solo un aspetto) messi in atto da questa Amministrazione a far si che il cittadino silente, paziente e credente (inteso come colui che dà credito) sia giunto al punto di rottura. Tu dici che di fronte alle cose ben fatte bisogna avere il buon senso di ammetterlo, giusto ribadisco io, ma qui siamo di fronte a 41.000 Euro spesi per quella che il Comune (nell\'accezione riderelliana) definisce \"operazione Natale\". Allora, chi è che deve usare il buon senso, chi sperpera denaro in nome del Natale o chi chiede sobrietà proprio in nome del Natale?

Sono d\'accordo con l\'articolo, finalmente una piacevole novità.

Caro Colpoditacco,<br />
mi trovavo a cuba in un Natale e Capodanno molto sobri... a Santiago per la precisione... a festeggiare in una piazza adornata con un maxischermo molto retro\' (decisamente sobrio)nel quale Fidel procedeva con il suo discorso di auguri e di celebrazione della sua \"Revolution\"...<br />
E poi a mangiare in casa dei cubani e a brindare ma con del rum anziche\' spumante... dei brindisi davvero sobri al ritmo di salsa e sigari... <br />
Ti assicuro colpoditacco che quei miei commensali avrebbero gradito davvero molto una messa di natale, un bell\'albero, il presepe... adoravano Giovanni Paolo Secondo, avrebbero apprezzato, nonostante l\'estrema indigenza in cui si trovavano a vivere, migliaia di lucine colorate perche\' me lo hanno detto!!!! <br />
Ma secondo te, e\' giusto che il comune conservi denaro in nome della sobrieta\'? Cos\'e\' si deve arricchire? <br />
Per quanto mi riguarda: che li spenda pure tutti i soldi... e che si indebiti... che sperperi, se cio\' possa servire a strappare sorrisi e gioia a vecchi e piccini!!!<br />
Con simpatia.<br />
Patacca

Questa volta sono pienamente d\'accordo con Buccelli. Vorrei anch\'io essere buono per Natale, ma non posso fare a meno di pensare a che livello di imbecillità arriva chi critica sempre ed ogni cosa giusto per \"partito\" preso.

<b>da Demetrio</b><br />
<br />
Come per tutte le cose nuove, possono piacere o non piacere e questo vale anche per l’albero di natale “panettone”. Certamente però, tanta pubblicità, porterà ad Osimo molti curiosi e questo è un bene per le attività commerciali e per la conoscenza del nostro comune. Certo, la spesa è alta, il rapporto qualità prezzo è soggettivo, anche se coinvolge denaro pubblico. Ma tutte le città spendono per abbellire le proprie piazze ecc. in occasione delle feste natalizie. Si potrà obbiettare che i maggiori vantaggi li otterranno i commercianti, abituati sempre a piangere, anche quando le vacche erano grasse. Ecco, chiedo:” cosa hanno fatto i commercianti per meritarsi questo regalo di natale? ” Forse un pò di solidarietà, anche da parte loro, a favore dei più bisognosi non sarebbe male, ma questo non accadrà, siatene certi! Condivido i pensieri di tutti, perché tutti, nel loro modo di vedere le cose (anche se offuscate dalla rivalità politica), hanno ragioni da vendere. Il Natale che stiamo vivendo in questi ultimi anni, sta perdendo molto del suo significato, sia per chi crede sia per chi non crede. Noi ci mettiamo del nostro per far si che anche questo momento, che dovrebbe farci riflettere sul simbolo del bambino che nasce, indifeso e povero a significare “ le tante povertà del mondo”. Il povero non ha colore o bandiera, sia che sia a noi vicino o lontano.<br />
Se l’albero di natale fosse un segno tangibile di questa solidarietà sarebbe meglio. Perché non fare in modo che “il visitatore” volontariamente, versi cinquanta centesimi da devolvere alla Caritas od altro Ente benefico (serio) a favore dei più deboli. Credetemi, in città ce ne sono molti. La loro dignità e il proprio orgoglio, non li porta a chiedere. Affacciatevi dalla finestra di casa vostra e certamente ne conoscerete qualcuno. Buon natale e che sia in pace con i nostri cuori!!!!!<br />
Ps. Cosa diremo se faranno anche quest’anno “la venuta delle befane?”

Caro Demetrio, di quello che hai scritto condivido parola per parola. In particolare hai avuto il coraggio di toccare un tasto: i commercianti del centro storico. Sia chiaro, non ho pregiudizi nei loro confronti, ma una cosa debbo dirla: i commercianti del centro storico, se avessero avuto orgoglio e dignità, nonché fiuto commerciale e sensibilità sociale, si sarebbero accordati fra di loro per fare una colletta di 41.000,00 euro e l\'operazione Natale l\'avrebbero offerta loro ai cittadini ed ai turisti. Siccome non vedo commercianti in giro con le pezze al culo, presumo che un\'iniziativa del genere non avrebbe intaccato le loro finanze ed in più avrebbero fatto una signora figura, perché per una volta tanto avrebbero dato senza chiedere. Una bella pubblicità insomma. Non è questione di soldi, ma di mentalità.

Ma nessuno si è indignato per quella pietro tombale divisa a metà che è la gironda? A suo tempo chiesi quanto fosse costata quella cosa in una serie di post qui su VO, ma nessuno si degnò di fornire risposte.<br />
<br />
Ne le opposizioni fecero interpellanze.<br />
<br />
Eppure anche quello è uno spreco di denaro ben visibile e permanente (ed io vorrei sempre sapere quanto è costata, anche dopo anni).<br />
<br />
Quest\'albero incuriosisce ed attira gente (anche per tutte le discussioni che ci sono state). <br />
Quella roba da il \'benvenuto\' a chiunque voglia entrare in Osimo tutti i giorni e non è certo un bel vedere. <br />
Essere accolti in casa propria da una lapide non è proprio il massimo.

Nel mio caso non si tratta di partito preso, ma di soldi presi. Ti consiglio di dare una registratina alla tua percezione della critica, non è detto che chi critica lo faccia perché non ha altro da dire e da fare. E poi imbecille a chi? Se le critiche ti danno fastidio rivolgiti alla redazione di Vivere Osimo e chiedi di escludere i commenti dagli articoli.

Ancora titanox. Ammesso che io sia un imbecille, ti voglio raccontare la mia esperienza da imbecille, quindi non esportabile in un Comune (nell\'accezione riderelliana) saggio come quello di Osimo.<br />
C\'è una nota catena svedese che vende abeti veri a 11 euro e finite le feste ti riprende indietro il tuo abete e ti rimborsa gli 11 euro. Io l\'ho comprato, è alto poco più di un metro e mezzo, metterlo in mezzo de piazza sfigurerebbe di certo, non sia mai che a Natale un Comune (nell\'accezione riderelliana) si presenti con un abete da un metro e mezzo quale biglietto da visita per il centro storico! Ma dato che c\'è la possibilità di riportarlo indietro ed essere rimborsati, se ne possono comprare 100 o 200, e farne una specie di giardino in mezzo de piazza. L\'unica spesa a fondo perduto sarebbe quella degli addobbi, ma credo che addobbare 100 o 200 alberi non costerebbe 41.000 euro, e che c...o ce metti l\'oro? Non ti chiedo cosa ne pensi, non mi permetterei mai di chiederti di commentare l’opinione di un imbecille.<br />

Neo-decadente io? Magari a venticinque anni ero in formissima... be ora un pochino si lo ammetto! Ma di fatto colpoditacco sei tu che vorresti, a quanto posso capire, un natale decadente... senza luci, colori, con alberelli presi in prestito... e con la conseguenza di restituire a noi osimani sta miseria di 41000,00 euro che divisi per I 33000 che siamo corrisponderebbe ad un pacco dono in zucchero, farina, carne e sapone da 1,24 euro a testa.... Con cio\' io rimango sul mio neo-decadentismo e ne sono pure fiera e mi godo sto albero di natale fotonico che mi e\' stato regalato dalla mia citta per il mio Natale 2009... e\' mondiale, fantastico... a proposito: ma chi lo ha disegnato?<br />
Buone feste a tutti da Patacca.

Mia nonna mi ripeteva spesso: \"Chi più giudizio ha, più ne adopera\".<br />
Buone feste anche a te.

Brava Patacca,fatti montare una tenda sotto l\'albero,così ti godi questo...stupendo regalo che ti ha fatto il Comune con i soldi di tutti noi.<br />
Cara Patacca per te 41000 euro sono una miseria?<br />
Hai donato pacchi ai poveri? L\'importante è la facciata,apparire e non essere. Complimenti per il vostro egoismo!

...sicuramente sei molto obiettivo,forse perchè si avvicinano le Regionali? Che domanda difficile...

Io da parte mia, caro gramuglia, mi vanto di riuscire a non licenziare 15 dipendenti che mantengono 15 famiglie... (ti assicuro che ce la sto\' mettendo tutta) tu invece come hai caricato il tuo pacco per i poveri? <br />
Sono super curiosa! Patacca

sono curioso come patacca di sapere cosa gramuglia mettera\' nel pacco dono per i poveri

Buccelli cosa significa Gramuglia...gramuglia?Hai qualche problema personale con me?Vuoi sapere la mia vita di merda e la mia sopravivenza?Non ho problemi a scriverla,non ho segreti,sono un libro aperto. Non ti ho mai criticato come uomo,ma solo come idee perchè non conoscendoti bene come individuo non mi permetterei mai e rispetto chi rispetta gli altri sul piano umano,ma mi sa che stiamo andando verso altri lidi e non va bene.Buona domenica.

M aio non l\'ho mai ...fatto la mia era solo un\'espressione.....ma vedo che cerchi polemica in ogni dove...e io non sono cosi\'...e finiamola qua

Bene,finiamola qui!!!!!!!!!!!!!!!!!!Stai sicuro che non commenterò più niente di quello che scriverai,ma ricordati che non ho voglia di cercare polemiche,ma rivendicare i miei diritti negati,ma,credo,che non te freghi niente,come d\'altronde non frega niente al Comune e a nessuna parte politica,sia di destra o di sinistra,l\'importante è tenersi ben salde le poltrone e fare proseliti per accaparrare consensi e voti per una futura memoria. Oggi la classe politica è questa e non se ne salva nessuno. Ciao buccelli

lo faccio io un commento ora...! dico solo che questo albero non ha niente di hi-tech, sono solo tubi di ferro legati o saldati con un manto di erba sintetica come copertura e dentro 33.000 LED (tecnologia inventata nel 1962). un albero hi-tech è quello di bologna davvero innovativo e eco-sostenibile, oppure basta applicare un pannello solare e si risparmiava corrente elettrica!<br />
e poi non provare a dire che il centro storico è vivo perchè è proprio una grande menzogna, forse è vivo il centro del cargopier ma di sicuro non quello di OSIMO, grazie alla politica applicata negli ultimi 10 anni da questa amministrazione; io ho 30 anni passo al centro ogni tanto e c\'è sempre meno gente. era una volta 15 anni fa quando tutte le sere il centro era pieno di gente. <br />
volevo sollevare poi un ultimo problema che forse qui non centra però per favore tu BUCCELLI che sei molto VICINO a questa amministrazione potresti riferire di risolvere il problema della viabilità togliendo quelle pseudo-rotatorie fatte con i divisori bianco-rossi in via marco polo, all\'incrocio con via flaminia II e nella zona del centro commerciale/ sacra famiglia.<br />
grazie